ENPortaliCerca

Facoltà di Scienze Politiche e Sociali

Politiche pubbliche

Milano

Anno accademico 2022/2023

Durata 2 anni

Lingua Italiano

Classe di laurea LM-63 (Scienze delle pubbliche amministrazioni)


Cos'è lo stage
ll secondo semestre del secondo anno del corso di laurea in Modelli e Strumenti per la Gestione del Welfare e dello Sviluppo Sostenibile è dedicato alla promozione dell’inserimento dello studente nella realtà lavorativa attraverso uno stage curricolare, che può essere svolto presso enti pubblici, privati e del terzo settore.

L’obiettivo dello stage curriculare con CFU è quello di configurarsi come un’esperienza di formazione didattico- professionale svolta all’interno di un contesto aziendale con obiettivi formativi definiti e concordati e rappresenta la prima e immediata chiave di accesso al mondo del lavoro, attraverso cui lo studente può sperimentare sul campo le nozioni didattiche apprese.

 

Riferimenti tutor di stage
dott.ssa Giulia Izzo
Ricevimento studenti: Da remoto in via telematica. Per prendere appuntamento contattare la Tutor via email.
Recapiti:  giulia.izzo-tutor@unicatt.it

Dettagli specifici sullo Stage

Lo stage deve comprendere azioni ed incarichi connessi al percorso formativo intrapreso dallo studente. In caso di incertezza il tutor informerà la commissione di stage che rilascerà un giudizio definitivo.
Il tirocinio non deve svolgersi alle dipendenze dei genitori o di un congiunto e deve svolgersi regolarmente presso la sede dell’ente o azienda sia in Italia sia all’estero.

N° CFU assegnati allo stage: 3 CFU

I crediti formativi universitari (CFU) relativi allo stage possono essere conseguiti nei modi seguenti:

  1. lo svolgimento di uno stage di durata minima di tre mesi, per un numero di ore compreso tra 160 e 320;
  2. il riconoscimento di un'attività lavorativa svolta durante gli anni di frequenza ai corsi;
  3. l'ampliamento di un'esperienza di studio all'estero che comprenda attività ulteriori rispetto alla frequenza ai corsi.

1. Lo stage curriculare

È possibile cercare lo stage attraverso diversi canali:

  • Internet, portali del lavoro, banche dati laureati, siti web aziendali (molte aziende hanno una sezione appositamente dedicata al recruiting per l’application on line);
  • Career Day, Job Day o altri eventi fieristici;
  • Strutture autorizzate per l’intermediazione del lavoro, enti pubblici territoriali, agenzie per il lavoro, società di intermediazione, società di ricerca e selezione del personale, università, ecc.;
  • Gazzetta Ufficiale e Bollettini Regionali per la partecipazione a concorsi pubblici;
  • Guide di orientamento al lavoro;
  • Rete di contatti e relazioni interpersonali
  • Social network.

Oltre ai canali sopra elencati, gli studenti possono consultare il portale ST&P (http://step.unicatt.it)  dove sono presenti le opportunità di stage pubblicate dalle aziende e aggiornate in tempo reale. È possibile selezionare e rispondere agli annunci più idonei rispetto al proprio profilo professionale in linea con i dettagli specifici sopra presentati. È importante perciò tenere costantemente monitorati gli annunci e creare risposte ad hoc in modo tempestivo, preparando in modo adeguato la propria lettera motivazionale e il proprio curriculum vitae.

2. Riconoscimento di un'attività lavorativa

L'attività lavorativa per cui si inoltra la richiesta di riconoscimento deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Deve essersi svolta per almeno TRE mesi, per un numero totale di ore superiore a 160
  • Deve aver riguardato mansioni legate al percorso formativo intrapreso dallo studente.
  • Deve essere stata svolta durante il secondo anno del corso di laurea magistrale.
  • Non deve essere stata soggetta a precedenti richieste di riconoscimento.
  • Non deve essere stata svolta alle dipendenze dei genitori o di un congiunto.

3. Ampliamento di un'esperienza di studio all'estero

Gli studenti che abbiano partecipato o parteciperanno al programma Erasmus o al programma Overseas, in una delle sedi convenzionate con la Facoltà di Scienze politiche e sociali, possono maturare i crediti relativi allo stage attraverso la frequenza di seminari organizzati dalla sede universitaria ospitante estera e volti all’acquisizione di competenze professionalizzanti (sono esclusi i corsi di lingua), coerenti col proprio percorso formativo. Gli studenti che devono partecipare al programma sono tenuti a comunicare in anticipo al tutor il programma delle attività che hanno intenzione di seguire e il relativo monte ore, al fine di una valutazione preventiva dell'idoneità degli stessi.

Procedura di attivazione stage

Per attivare lo stage curriculare con CFU occorre accedere a http://step.unicatt.it/

Prima di iniziare lo stage, lo studente dovrà illustrare al tutor di stage le tempistiche, le modalità, i contenuti e le mansioni dello stage. Una volta ricevuta la conferma da parte del Tutor, sarà possibile iniziare la procedura di attivazione.

Riconoscimento stage curriculari e attività equivalenti

Per l’opzione 1 (Stage curriculare con CFU), entro un mese dalla fine del tirocinio, lo studente è tenuto a consegnare a mano o inviare via e-mail al tutor di tirocinio i documenti seguenti:

  • Modulo di valutazione dei tirocini curricolari a cura dello studente (allegato 1)
  • Modulo di valutazione dei tirocini curricolari a cura del tutor aziendale (allegato 2).

 Per l’opzione 2 (Riconoscimento di un'attività lavorativa) lo studente è tenuto a consegnare al tutor di tirocinio i documenti seguenti:

  • relazione scritta dallo studente circa l’esperienza svolta (allegato 1)
  • lettera su carta intestata dell'azienda (firmata dal titolare) in cui siano indicate la durata dell'esperienza lavorativa e le mansioni svolte.

Per l’opzione 3 (Ampliamento di un'esperienza di studio all'estero) lo studente è tenuto a consegnare al tutor di tirocinio un documento su carta intestata dell'università ospitante, dal quale risulti che lo studente ha frequentato il corso, seminario o laboratorio.

I documenti ricevuti saranno valutati dal tutor di stage. Se la valutazione risulterà positiva, il tutor provvederà a comunicare l’accreditamento dell'attività di tirocinio al Polo Studenti per i necessari adempimenti amministrativi.

Al fine di poter registrare e certificare lo stage, è necessario che l'attività di tirocinio o l’esperienza alternativa si concludano almeno un mese e mezzo prima della sessione di laurea alla quale intende presentarsi. Alla consegna della tesi di laurea, gli studenti sono tenuti a controllare su I-catt l'avvenuta registrazione dei crediti dell'attività di stage. In caso vi fossero problemi, gli studenti dovranno comunicare immediatamente con il tutor di stage, onde evitare lo slittamento della tesi di laurea.

ALLEGATI:

Torna al menu