ENPortaliCerca

Facoltà di Lettere e Filosofia

Scienze dell'antichità

Milano

Anno accademico 2022/2023

Durata 2 anni

Lingua Italiano

Classe di laurea LM-15 (Filologia, letterature e storia dell'antichità)


Franca Landucci, coordinatore del corso, ne descrive le principali caratteristiche
Franca Landucci, coordinatore del corso, ne descrive le principali caratteristiche

Il corso di laurea magistrale in Scienze dell'antichità si propone di offrire allo studente competenze, metodi e strumenti per un'approfondita preparazione nei diversi ambiti relativi al mondo antico, sulla base rigorosa e imprescindibile della conoscenza delle lingue classiche e di una solida institutio nei settori filologico-letterario, storico, archeologico, linguistico e religioso.

Il laureato magistrale sarà in possesso, al termine del suo corso di studi, di solide conoscenze relative ai diversi settori delle scienze dell'antichità, fondate su salde competenze linguistiche in greco e latino, e sarà in grado di applicarle in maniera originale al settore di suo specifico interesse, relativamente al quale sarà in possesso di strumenti, metodi di indagine, conoscenze ampie ed aggiornate.
A livello generale, il percorso formativo si focalizza su due punti fondamentali:

  • il consolidamento della conoscenza del greco e del latino a livello linguistico, filologico e letterario;
  • l'approfondimento della conoscenza dello sviluppo delle civiltà che fiorirono nell'ambito del Mediterraneo dalla tarda età del bronzo al tardo antico a livello storico archeologico e religioso.

Il primo punto ha i suoi punti di forza negli insegnamenti di ambito linguistico, filologico e letterario, articolati in entrambi gli anni di corso, mentre il secondo punto tende a privilegiare gli insegnamenti di ambito storico, archeologico e linguistico, anche questi articolati in
entrambi gli anni di corso. Nel loro insieme, questi insegnamenti portano ad una armonica analisi delle caratteristiche globali delle civiltà del Mediterraneo lungo un arco di tempo di circa due millenni. Per ottimizzare questa organizzazione del corso è possibile una articolazione in profili che
non siano alternativi ma complementari l’uno con l’altro