ENPortaliCerca

Facoltà di Lettere e Filosofia

Linguaggi dei media

Milano

Anno accademico 2022/2023

Durata 3 anni

Lingua Italiano

Classe di laurea L-20 (Scienze della comunicazione)


Sbocchi professionali

Il profilo consigliato in Media dell’informazione prepara lo studente alle professioni legate al mondo della comunicazione e dell’informazione, all’analisi strategica della comunicazione e alla progettazione, gestione e valutazione dei processi comunicativi in contesti organizzativi complessi. Gli insegnamenti vogliono fornire competenze nei media tradizionali e digitali, con particolare attenzione agli aspetti culturali delle professionalità dell’informazione e della pratica giornalistica. Costituiscono esempi di tali professioni tutti i ruoli coinvolti nella gestione di processi comunicativi interni ed esterni alle organizzazioni (ufficio stampa, house organ, supporto e coordinamento relazioni interne) e alle agenzie di comunicazione (analisi dei media, gestione di reti sociali, ricerca dati, organizzazione di campagne comunicative transmediali, gestione dei contenuti digitali) e tutte le attività redazionali e funzioni giornalistiche, anche nel settore dell’audiovisivo e del digitale. Sono percorsi formativi orientati alla professione giornalistica i master universitari riconosciuti dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, come in particolare il Master - Scuola di Giornalismo a stampa, radiotelevisivo e multimediale organizzato dall’Alta Scuola in Media, comunicazione e spettacolo (ALMED) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il profilo consigliato in Cinema e Audiovisivi prepara figure professionali operanti nel campo della produzione e promozione, gestione e analisi di tutte le forme di audiovisivi, compresi i contenuti destinati alle nuove piattaforme mediali. Mira a sviluppare, anche grazie a un background di saperi storici e teorici, la capacità di valutare, gestire e promuovere il prodotto audiovisivo nei suoi vari formati. Costituiscono esempi di tali professioni tutte le figure legate alla produzione audiovisiva, all’organizzazione delle industrie radiotelevisive, alla ricerca e analisi di mercato, alla scrittura critica e divulgativa sui media e per i media.

Il profilo consigliato in Eventi e comunicazione dal vivo prepara figure professionali che lavorino nel campo dell’ideazione, produzione e promozione degli eventi, dello spettacolo dal vivo e della comunicazione in presenza. A essere rafforzati in questo profilo sono soprattutto saperi e competenze relativi ai linguaggi e alle forme dello spettacolo, alla drammaturgia e alla regia, alla comunicazione dal vivo, alla promozione dell’immagine e alla organizzazione e gestione degli eventi. Costituiscono esempi di sbocchi professionali le figure operanti nei settori del project management, della organizzazione di eventi, festival e manifestazioni culturali; della promozione del territorio, anche sotto  il profilo sociale e comunitario; della produzione e distribuzione teatrale; infine figure legate alla comunicazione quali addetto stampa, critico, pubblicista e operatore nell’editoria di settore.

Il profilo consigliato in Pubblicità prepara lo studente alle professioni relative all’analisi e valutazione, all’ideazione e produzione, alla gestione e organizzazione nella comunicazione pubblicitaria. Si dà qui particolare rilevanza alle competenze di analisi strategica e di marketing del prodotto. Costituiscono esempi di tali professioni i ruoli produttivi nella comunicazione pubblicitaria (ideazione di concept e campagne; scrittura di soggetti, story-board, ecc.), i ruoli coinvolti nella gestione di processi comunicativi interni ed esterni alle organizzazioni (ufficio stampa, house organ), le attività di ricerca e studi nel campo della comunicazione pubblicitaria e del marketing.

Torna al menu