Università Cattolica del Sacro Cuore

Impact Factor

L'Impact Factor è uno degli indicatori bibliometrici utilizzati nell'ambito dell'analisi scientometrica per analizzare i modelli di diffusione delle pubblicazioni e per valutare il loro impatto sulle comunità scientifiche di riferimento.

Elaborato nel 1955 dal chimico americano Eugene Garfield, fondatore nel 1960 dell'Institute for Scientific Information (ISI) nel 1961 (ora di proprietà dell'editore Thomson Reuters), è utilizzato a livello internazionale per misurare la performance dei periodici scientifici, di cui quantifica il grado di incidenza.

Va considerato in relazione ai valori raggiunti dagli altri periodici utilizzati all'interno della stessa comunità scientifica, che è contraddistinta da un comportamento citazionale specifico.

Viene calcolato mettendo in rapporto:

  • il numero di citazioni ricevute, nell'anno preso in esame, dagli articoli pubblicati dal periodico nel biennio precedente
  • il numero di articoli pubblicati dal periodico nel biennio precedente

Come ricercarlo

I dati relativi all'Impact Factor sono disponibili (solo per i periodici indicizzati dal 1970) nella banca dati citazionale Web of Science e sono ricercabili nel Journal citation reports (JCR).