Università Cattolica del Sacro Cuore

L'interfaccia del Terzo settore: le persone, solo le persone

"Oggi sembra che nel sociale non conti più la ricerca del cambiamento, ma la capacità di attrarre finanziamenti. Dobbiamo sempre essere insoddisfatti, cambiare punti di vista. È possibile una sintesi tra mezzi (aziendali) e fini (sociali) nel Terzo Settore.

Lavorare, collaborare con tutti, utilizzare tutti i mezzi aziendali e non aziendali, l’app che ti aiuta a monitorare la crescita dei polli, twitter che ti permette di localizzare dove si trova il focolaio di colera, facebook per vendere prodotti e condividere esperienze, l’efficienza e l’efficacia delle aziende, il machine learning, purché l'interfaccia, la sola vera e unica nostra interfaccia, siano le persone, quel volto che ci sta davanti e a cui dobbiamo rispondere."

News