Portali Cerca

Info COVID-19

L'Università Cattolica ha elaborato una serie di documenti finalizzati all'adozione delle necessarie misure comportamentali per il contrasto e il contenimento del rischio di diffusione del SARS-CoV-2 negli propri ambienti di studio e lavoro.

Aggiornamenti emergenza Covid-19: 4/11/2020 - Nuovo Dpcm Covid-19, lezioni in presenza sospese fino al 3 dicembre nelle sedi lombarde. Continua la didattica a distanza e i servizi restano aperti

Le "Linee guida di comportamento – Protocollo Emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2"  sono state elaborate anche grazie al contributo delle competenze scientifiche della Facoltà di Medicina e della Fondazione Policlinico "A. Gemelli", e sono per loro natura in continuo sviluppo, in considerazione della situazione sanitaria in corso, stanti le decisioni che saranno via via adottate in merito all'avviamento e alle modalità di conduzione delle attività nell'Ateneo, oltre che in ragione delle decisioni che saranno adottate dalle Autorità competenti.

Linee guida di comportamento – Protocollo Emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2 (Terza versione, in vigore dal 31/8/2020)
Behavioural Guidelines - Epidemiological Emergency SARS-CoV-2 Programme (Third release, in force as of 31/08/2020)

  • lavarsi spesso le mani secondo le indicazioni del Ministero della Salute;
  • evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • evitare abbracci e strette di mano;
  • mantenere, nei contatti sociali, una distanza interpersonale di almeno 1 metro;
  • praticare l’igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie, comunque da igienizzare dopo tali circostanze);
  • evitare l’uso promiscuo di bottiglie, bicchieri e altri eventuali oggetti che prevedono contatto o l’utilizzo ravvicinato di naso o bocca;
  • non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol, qualora specificamente indicato da istruzioni di lavoro interne connesse alla tipologia di attività svolta;
  • utilizzare le idonee protezioni delle vie respiratorie come misura aggiuntiva alle altre misure di protezione individuale igienico-sanitarie (quali mascherine chirurgiche, salvo non siano necessari ulteriori strumenti o dispositivi di protezione).

Protocollo di sicurezza nei campus