ENPortaliCerca

Nuove disposizioni conseguenti all’ordinanza del Ministero della Salute del 12 marzo 2021

Ordinanza del Ministero della Salute del 12 marzo: tutte le lezioni in presenza sono sospese nelle sedi dell’Università Cattolica

L’ordinanza del Ministero della Salute del 12 marzo 2021 ha disposto l’applicazione alle Regioni Lombardia, Emilia Romagna e Lazio delle misure di cui al capo V del D.P.C.M. del 2 marzo 2021 (proprie delle c.d. “zone rosse”), che stabiliscono per le Università la sospensione delle attività formative e curriculari in presenza, fino al 30 marzo.

Pertanto la didattica di tutti i corsi di laurea e post-laurea delle sedi di Milano, Brescia, Piacenza-Cremona e Roma sarà fruibile soltanto con modalità di svolgimento da remoto ed erogata in diretta streaming secondo la programmazione prevista dall'orario accademico disponibile sul portale iCatt e sull'app iCatt.

L'Università resta aperta e i servizi all'utenza saranno garantiti da remoto, salvo i casi di necessità per cui debbano essere svolti in presenza, comunque secondo le modalità di prenotazione previste.

I docenti che ne abbiano l'esigenza potranno continuare a recarsi nelle aule predisposte per erogare le lezioni in streaming, previa comunicazione all'Ufficio Programmazione della sede.

L'attività di ricerca nei laboratori, nei dipartimenti e negli istituti, e l'accesso ai servizi della biblioteca restano possibili per studenti con comprovate ragioni di necessità, nonché per tesisti, docenti, ricercatori e dottorandi secondo le modalità in essere.

Tutti gli eventi e i convegni si svolgeranno da remoto.

Il ricevimento studenti proseguirà secondo la modalità sperimentata nei mesi scorsi, cioè a distanza.

Riguardo allo svolgimento degli esami di profitto, ove previsti, orali e scritti, sono confermate le modalità a distanza attualmente in vigore, secondo i criteri e le tecnologie già individuati.

Per il personale tecnico-amministrativo, è confermato il ricorso al lavoro agile da remoto per limitare al massimo gli spostamenti, pur garantendo mediante presidi in presenza i servizi essenziali dell'Ateneo.

Per ulteriori precisazioni vi invitiamo a tenere costantemente consultati il sito unicatt.it e la app iCatt.

Comunicazione del 13/03/2021