Portali Cerca

Economia

Preside: Prof.ssa Antonella OcchinoPreside: Prof.ssa Antonella Occhino

La Facoltà di Economia si rivolge a chi crede che con l’impegno e la passione quotidiani si costruisca una competenza solida, a chi crede di avere un potenziale da mettere in gioco, a chi vuole assumersi un ruolo di responsabilità per sé e per gli altri nella società in cui vive. Studiare Economia in Università Cattolica significa riflettere responsabilmente sul senso dell’economia e sulle sue finalità, significa costruire una finanza più vicina all’economia reale, capace di dare risposte alle sfide ambientali e sociali del nostro tempo significa riportare ogni persona alla sua responsabilità principale, quella di dare respiro ed energia allo sviluppo.

Vai alla Facoltà:
Rigore e valore sono i principi che identificano la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica

Lo sviluppo non è di per sé garantito da forze impersonali e automatiche, ma necessita di persone come voi che lo sospingano vivendo il richiamo del bene comune, costruendo quelle radici strutturali necessarie a renderlo duraturo, equilibrato, inclusivo. Studiare Economia in Università Cattolica significa allora essere parte di una costruzione di competenze capaci di prudenza e di coraggio: la prudenza con la quale si dialoga, il coraggio con cui si agisce.
Retta intenzione, trasparenza e ricerca di buoni risultati rendono l’atto economico anche morale e guidano tutti noi verso uno sviluppo possibile, sorretto dalla preparazione professionale e dalla coerenza delle azioni. Ci impegniamo a formare professionisti che in futuro siano in grado di unire la responsabilità - individuale e collettiva – alla competenza. Competenza che per noi significa qualità e completezza dei programmi, alto valore scientifico dei docenti e della didattica, affondando le radici in una tradizione storica e celebre che ha contribuito ad accrescere la solida reputazione di essere una delle migliori Facoltà economiche a livello internazionale.

I corsi della Facoltà di Economia poggiano su una solida base di insegnamenti fondamentali, generalmente comuni a tutti gli indirizzi nei primi due anni del triennio, integrati, nei piani di studio, agli insegnamenti più specifici e caratterizzanti del terzo anno.
L’obiettivo è fornire competenze di base, su cui costruire con libertà e consapevolezza il proprio percorso di studi. L’offerta formativa comprende anche un corso serale, ampliando così le possibilità di accesso agli studi anche a coloro che hanno già impegni lavorativi.

Nella sede di Milano, la Facoltà è articolata in cinque corsi di laurea, ognuno dei quali prevede al suo interno diversi profili, pensati e costruiti tenendo conto delle esigenze della realtà e del mercato del lavoro, tra i quali lo studente può scegliere a seconda dei propri interessi, aspirazioni e inclinazioni.
Nella sede di Roma è attivo il corso di laurea triennale in Economia e gestione dei servizi. Si tratta di un progetto formativo frutto della collaborazione tra le Facoltà di Economia e di Medicina e chirurgia che, con l’annesso Policlinico universitario “A. Gemelli” e, grazie alla connessione tra l’attività scientifica e la ricerca, garantisce un alto livello di preparazione. Il percorso di studio propone una combinazione di competenze unica nel panorama italiano, costituita da una base di preparazione economica e contenuti di management delle imprese e della sanità.

Io ritengo che l’Università contemporanea, se ha il dovere di collaborare per il progresso delle scienze e di seguire la metodologia richiesta da ognuna di esse, non deve però mai porre in secondo ordine ciò che esige il riconoscimento del suo primato, vale a dire l’uomo, la persona umana, il mondo della spiritualità