ENPortaliCerca

Faculty of Scienze Linguistiche e Letterature Straniere

Linguistic computing

Milano

Academic Year 2022/2023

Duration 2 anni

Language English

Degree Classes LM-39 (Linguistica)


presentazione del corso

Il corso in breve

La Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere offre la possibilità di accedere alla classe di laurea magistrale in Linguistica LM-39, con uno specifico corso di laurea magistrale in Linguistic Computing. Tale corso di laurea magistrale rappresenta la continuazione e il coronamento, a un più alto grado di coscienza critica e di capacità operativa, della laurea triennale di primo livello e dei rispettivi curricula.
Alla luce dell'identità del nostro Ateneo, la didattica e la formazione culturale e scientifica della Facoltà sono orientate alla preparazione di figure professionali capaci di intervenire con efficacia nei contesti lavorativi là dove si esiga una competenza di alto livello nell’analisi (automatica) dei dati linguistici. Una matura competenza interdisciplinare di tipo linguistico-computazionale è, infatti, sempre più richiesta nei contesti professionali che fanno uso di informazione mediata linguisticamente e registrata su supporto digitale.
L'evoluzione costante del mondo del lavoro, con lo sviluppo di nuovi settori e di nuovi profili professionali, è infatti seguita con attenzione dalla Facoltà, che è sempre pronta ad adeguare la propria offerta formativa (sia per i contenuti degli insegnamenti sia per l’organizzazione generale dei corsi di studio) alle esigenze di aziende, organizzazioni e istituzioni, nelle quali saranno chiamati a operare i futuri laureati.

Il corso di laurea magistrale in lingua inglese in Linguistic Computing fornisce una conoscenza avanzata delle problematiche, dei metodi, delle tecniche e degli strumenti a vario titolo connessi al trattamento automatico dei dati linguistici. Tale conoscenza si accosta sinergicamente all’acquisizione di competenze di teoria e metodologia linguistica, oltre che relative ai nuovi linguaggi della comunicazione e dell’informazione. Similmente ad altri CdS in Speech & Language Processing, Computational Linguistics, Digital Humanities, o Informatica Umanistica, attivi a livello nazionale e internazionale, il CdS in Linguistic Computing prepara figure professionali quali esperti in trattamento automatico di dati linguistici, pianificazione, produzione e analisi di contenuti per il Web, Digital Transformation e Customer Interaction.
La durata normale del corso di laurea magistrale è di ulteriori due anni dopo la laurea.
Oltre all’approfondimento della conoscenza di due lingue straniere, la struttura del CdS prevede un piano di studi che, nel primo anno, fornisce agli studenti i fondamenti teorici, metodologici e strumentali dell’analisi linguistica automatica; nel secondo anno, le competenze acquisite sono messe in pratica in termini di sviluppo e applicazione di strumenti di trattamento automatico del linguaggio in settori specifici.
Costituiscono parte integrante di questa fase applicativa laboratori, attività pratiche e la possibilità di condurre tirocini presso un ampio ventaglio di Parti Sociali, a livello nazionale e internazionale, in virtù della spendibilità delle competenze acquisite in termini indipendenti dalla lingua oggetto di analisi automatica.

Obiettivi formativi

L’obiettivo formativo qualificante il corso di laurea magistrale in Linguistic Computing consiste nel fornire allo studente la padronanza delle seguenti competenze, conoscenze e abilità:

  •  approfondita conoscenza degli aspetti teorici, metodologici e applicativi connessi al trattamento automatico del linguaggio;
  • abilità nel gestire, strutturare e distribuire grandi insiemi di dati e metadati linguistici a supporto dell’analisi automatica del loro contenuto semantico;
  • capacità di acquisire le metodologie e le abilità necessarie a ricoprire posizioni di responsabilità nelle aree dedicate al marketing, alla comunicazione e all’innovazione operativa in aziende e istituzioni caratterizzate da nuovi modelli di business digitali;
  • competenza in almeno due delle grandi lingue europee o extra-europee.
Torna al menu