Progetto PARTIFOR

Progetto PARTIFOR

L'aerosol atmosferico, meglio noto come PM, è l’inquinante che desta maggiore preoccupazione in Europa soprattutto in riferimento alla salute umana. Si ritiene che la vegetazione possa giocare un ruolo importante nel mitigare l'impatto di questo inquinamento atmosferico (Fowler et al., 2009) grazie alla capacità "filtrante" del PM atmosferico. L'interazione tra vegetazione e aerosol può essere alterata dalla presenza di altri gas fitotossici come l'ozono (O3) e dalle condizioni climatiche le quali, a loro volta, influenzano la risposta delle piante. Tutto ciò può contribuire a minare la stabilità degli ecosistemi in scenari di cambiamento climatico.
L'obiettivo generale della ricerca, coordinata dal Prof. Gerosa della sede di Brescia, è la caratterizzazione dei processi di deposizione e risospensione di PM in foreste di latifoglie caratterizzate da scenari climatici contrastanti. In particolare verranno studiate le interazioni tra PM, ozono e vegetazione in una foresta planiziale padana (Bosco della Fontana, Mn) ed in una foresta atlantica in Belgio (Aelemoesenie, Gent). La ricerca consisterà in misure sperimentali di concentrazioni e flussi di PM fine ed ultrafine e di ozono mediante la tecnica micrometeorologica dell'Eddy Covariance. Misure di parametri meteorologici, agrometeorologici e fisiologici compendieranno le osservazioni in campo e le misure di flussi di CO2 consentiranno di valutare gli eventuali sbilanci energeti dei due ecosistemi ed i possibili effetti sulla fotosintesi.