Cittadinanza scientifica in azione

Cittadinanza scientifica in azione

Il progetto “Cittadinanza scientifica in azione”, coordinato dalla professoressa Stefania Pagliara, ha come obiettivo quello di favorire nei giovani lo sviluppo della cultura scientifica e della consapevolezza necessarie ad ogni cittadino per assumere comportamenti e decisioni socialmente sostenibili e per valutare autonomamente tematiche attuali in area scientifica e tecnologica. Il progetto, in collaborazione con i licei scientifici presenti sul territorio bresciano, prevede l’installazione presso le scuole coinvolte di una stazione di misura capace di controllare e monitorare la qualità dell’aria e delle condizioni metereologiche. «L’idea è di mettere a disposizione degli studenti e dei loro insegnanti la stazione che abbiamo costruito, in modo che possano raccogliere i dati relativi alle concentrazioni di gas inquinanti. In una seconda fase i ragazzi potranno procedere con l’analisi dei dati, utilizzando metodi statistici avanzati, per individuare eventuali correlazioni tra le grandezze misurate e i parametri metereologici, in modo da elaborare previsioni e riflessioni per un futuro più sostenibile», afferma Pagliara.