ENPortaliCerca

Nuove indicazioni per lo svolgimento dell’attività didattica a partire dal 1° maggio 2022

Il 29 aprile 2022 è stato emanato il nuovo Decreto rettorale n. 8542, che recepisce i più recenti provvedimenti governativi relativi alla pandemia da COVID-19. Si tratta di un ulteriore passo nella direzione di una ritrovata normalità. A seguire, una sintesi delle indicazioni attualmente in vigore all’interno dell’Ateneo.

Le precauzioni da osservare
In tutti i luoghi al chiuso è fortemente raccomandato l’uso delle mascherine; resta inoltre valida la raccomandazione di evitare assembramenti e di mantenere un ragionevole distanziamento tra le persone.

Per accedere alle sedi e agli edifici dell’Ateneo è sempre necessario avere con sé il badge universitario, con il quale effettuare la timbratura qualora fosse richiesta dal personale di vigilanza. Non è più necessario esibire il Green Pass.

Tutti i servizi al pubblico (tra cui Polo Studenti, Orientamento e tutorato) e quelli per lo studio e la consultazione sono gestiti in presenza o da remoto, sempre previa prenotazione secondo le modalità indicate nel sito di Ateneo. Anche il ricevimento può avvenire da presenza o remoto, in accordo con il docente interessato.

L’attività didattica
Fino alla conclusione dell’anno accademico 2021/2022, le lezioni, le esercitazioni e le altre attività didattiche sono erogate in presenza con contestuale diretta streaming; le registrazioni delle lezioni restano a disposizione degli studenti iscritti per una settimana.
Si svolgono in presenza i laboratori, i seminari e le attività extracurricolari.

Gli esami e le prove finali
In tutte le sedi gli esami orali e scritti si svolgono in presenza. Possono usufruire degli esami da remoto esclusivamente le studentesse e gli studenti che autocertifichino di trovarsi in una delle seguenti situazioni:

  1. isolamento per positività al COVID-19;
  2. impedimento a raggiungere l’Ateneo per ragioni legate alla crisi in Ucraina;
  3. impedimento a raggiungere l’Ateneo in quanto studente proveniente da Regioni italiane o Paesi esteri rispetto ai quali esistano restrizioni alla circolazione delle persone conseguenti alla pandemia da COVID-19.

Gli stessi criteri si applicano per le prove finali dei corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico.
Non sono ammesse deroghe per altri motivi.

Il tirocinio
Possono essere attivati e proseguire i tirocini presso enti ospitanti che garantiscano condizioni adeguate, anche a distanza. In caso di interruzione da parte dell’ente ospitante, il docente di riferimento può individuare modalità alternative per i medesimi obiettivi formativi e l’acquisizione dei C.F.U. previsti. Lo stesso Ateneo può ospitare attività di tirocinio.
In particolare, è garantito lo svolgimento in presenza per i tirocini formativi e abilitanti dei corsi di studio della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli”, sempre nel rispetto delle vigenti disposizioni governative.

Ancora una volta, ringraziamo le studentesse e gli studenti per la serietà e la costanza del loro impegno. Torniamo inoltre a raccomandare la consultazione frequente del portale iCatt e della app iCatt e ricordiamo che è attivo l’indirizzo infoesami2022@unicatt.it, al quale è possibile rivolgersi per eventuali richieste di chiarimento.

2 maggio 2022

Decreto rettorale n. 8542