ENPortaliCerca

Aggiornamenti emergenza Covid-19

Disposizioni valide dal 14 aprile 2021

In considerazione della nuova Ordinanza del Ministero della Salute del 9 aprile 2021, l’Ateneo ha disposto che a partire dal 14 aprile 2021 in tutte le sedi dell’Ateneo, le lezioni relative a insegnamenti per gli studenti iscritti a tutte le annualità dei corsi di laurea triennali, magistrali e a ciclo unico, nonché ai corsi di master universitario, di perfezionamento, di specializzazione e di dottorato di ricerca, possono essere erogate, secondo i criteri e le tecnologie già individuati, con modalità di svolgimento duale (in presenza e a distanza), secondo la programmazione già predisposta dalle strutture didattiche competenti (disponibile sul portale iCatt e app iCatt), nel rispetto delle misure di sicurezza e in coordinamento con le Direzioni di sede interessate.

Si ricorda che le modalità di accesso alle sedi dell’Ateneo per risultare efficaci necessitano della responsabile collaborazione di tutte le componenti della comunità accademica. Si raccomanda di monitorare con attenzione portale iCatt e app iCatt, dove saranno fornite le comunicazioni e i dettagli necessari per garantire l’erogazione in sicurezza delle attività didattiche in base alla programmazione dei calendari definiti dalle singole facoltà.  

Si ricorda altresì che gli accessi alle lezioni presso le Sedi di Milano, Brescia, Piacenza e Cremona andranno obbligatoriamente confermati con almeno 48 ore di anticipo e sarà possibile chiedere l’accesso anche in giorni diversi da quelli assegnati per le lezioni attraverso un meccanismo di riassegnazione dei posti non confermati secondo le modalità previste. L’ingresso sarà controllato mediante lettura del badge personale rilasciato dall’ateneo.

Presso la Sede di Roma l’accesso alle lezioni frontali è regolamentato attraverso la turnazione di gruppi alfabetici di frequenza per anno di corso. Le attività di tirocinio continueranno a svolgersi in presenza secondo la programmazione già definita.

L’Università è aperta e i servizi agli studenti e in generale agli utenti saranno garantiti da remoto salvo i casi di necessità per cui debbano essere svolti in presenza, comunque secondo le modalità di prenotazione previste.

Riguardo allo svolgimento degli esami di profitto, ove previsti, orali e scritti, sono confermate le modalità a distanza attualmente in vigore, secondo i criteri e le tecnologie già individuati.

L’Ateneo ricorda che la responsabilità e la collaborazione dell’intera comunità universitaria nel rispettare le regole definite per il contrasto della diffusione dei contagi sono indispensabili per poter garantire in sicurezza la fruizione dei servizi dell’Università.

Comunicato del 10 aprile 2021