Lezioni, esami e servizi allo studente: ecco come saranno da settembre 2020

Dopo gli sforzi compiuti nei mesi scorsi per garantire la continuità della proposta didattica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, a settembre le lezioni riprenderanno in tutte le sedi dell’ateneo in forma mista, in presenza e online, secondo la filosofia “Tutto il possibile in presenza, tutto il necessario da remoto” e con le modalità stabilite da ciascuna facoltà:

Chi lo vorrà, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale e compatibilmente con gli spazi disponibili, potrà seguire le lezioni in presenza. Tutte le lezioni potranno comunque essere seguite a distanza per l’intero anno accademico nelle forme previste dal piano #eCatt.

Scopri nel dettaglio come sarà organizzato il tuo corso di studi:

iCatt: il principale strumento di comunicazione con gli studenti

La pagina personale iCatt e la relativa app iCatt saranno sempre più gli strumenti essenziali per ricevere tutte le informazioni sullo svolgimento delle lezioni e degli esami, oltre che sull’accesso ai servizi. Si consiglia agli iscritti al primo anno di corso di iniziare quanto prima ad utilizzare queste due risorse.

Accesso all’Università

Nell’anno accademico 2020-2021, fino al perdurare delle norme ora in vigore, gli studenti potranno accedere all’Università solo per:

  • frequentare le lezioni in presenza, secondo le modalità indicate di seguito e consultabili su iCatt
  • fruire dei servizi a cui hanno diritto, secondo modalità di prenotazione indicate e consultabili su iCatt
Lezioni

Nel portale iCatt e nella app iCatt gli studenti visualizzeranno gli orari delle lezioni. Per ciascuna sarà indicata l’aula (per le lezioni in presenza) o la voce “lezione online”.
Per garantire il rispetto delle norme di distanziamento sociale e per far fronte all’inevitabile riduzione degli spazi, gli studenti che frequentano in presenza saranno suddivisi, se necessario, in gruppi ai quali saranno assegnate a rotazione le giornate in cui potranno accedere all’Università.
Via iCatt sarà costantemente possibile verificare le giornate di accesso dei vari gruppi. Da inizio novembre, se le condizioni sanitarie e le norme lo consentiranno, ogni studente potrà prenotare l’accesso all’Ateneo anche nei giorni non assegnati al gruppo di appartenenza, nei limiti dei posti disponibili.

Esami di profitto

Anche nella sessione di settembre/ottobre le prove si svolgeranno da remoto salvo casi specifici, che saranno comunicati dalla facoltà o dal singolo docente attraverso iCatt. Qualora un esame si tenesse in presenza, sarà comunque garantita la possibilità a chi non potrà essere presente di sostenerlo da remoto.

Esami di laurea

Finché resteranno in vigore le attuali norme, gli esami di laurea saranno svolti da remoto e, quando possibile, in presenza, secondo le modalità stabilite da ciascuna facoltà.

Ricevimento studenti

Proseguirà secondo la modalità sperimentata nei mesi scorsi, cioè a distanza.

Servizi

Sarà possibile usufruire dei servizi al pubblico o in presenza o da remoto secondo le modalità di prenotazione sulla piattaforma e sull’app iCatt e sui siti dei diversi campus (Milano, Brescia, Piacenza-Cremona e Roma).

Le sale studio delle Biblioteche sono accessibili previa prenotazione attraverso Affluences.

I servizi di ristorazione gestiti dalla Fondazione Educatt, da settembre saranno aperti con le misure di distanziamento e di contenimento del rischio di contagio. Per le mense non gestite da Educatt saranno fornite informazioni non appena possibile.

Ripresa attività didattica a settembre - FAQ

Indicazioni su modalità di ripresa delle lezioni, accesso alle sedi, esami e altre informazioni utili | VAI ALLE FAQ

I quattro nuovi pilastri del piano #eCatt, così sarà la didattica il prossimo anno (video)

Ciascuno studente, in base alla situazione sanitaria o alle condizioni personali, potrà scegliere se seguire in presenza o a distanza le lezioni per l’intero a.a. 2020-2021. Quattro scenari per la didattica online [aggiornamento del 3 luglio]