ENPortaliCerca

Osservatorio per l’Educazione e la cooperazione internazionale

L'Osservatorio per l'educazione e la cooperazione internazionale, istituito dall'Università Cattolica del Sacro Cuore nell'Anno Accademico 2020-2021, intende promuovere la collaborazione tra università, centri di ricerca e organismi internazionali per incentivare studi, ricerche, attività formative e pubblicazioni sull'educazione e la cooperazione internazionale, sviluppando nuovi strumenti di analisi e di indagine che la fondazione di una pedagogia della cooperazione internazionale basata sull'etica della responsabilità e sul principio di solidarietà, elementi indispensabili per realizzare quel "Patto educativo globale" di cui parla Papa Francesco, dove, nell'incontro tra le generazioni, le culture e le religioni, ci si possa educare ad un nuovo umanesimo.

Presentazione

In occasione del Global Compact on Education, evento svoltosi presso la Pontificia Università Lateranense a Roma il 15 ottobre 2020, l’Università Cattolica del Sacro Cuore ha inteso dare nuovo impulso e vigore alle sue iniziative di formazione e ricerca in una prospettiva di accentuata corrispondenza verso le necessità esplicitate dalla comunità di riferimento.

Seguendo questo assunto l’Ateneo ha costituito nell'Anno Accademico 2020-2021, presso la sede di Milano, l’Osservatorio per l’Educazione e la Cooperazione internazionale. Un organismo dinamico di analisi ed interpretazione dei processi che connotano i cambiamenti in atto nel contesto locale e globale.

Oggi, ancor più intensamente che in passato, avvertiamo la responsabilità collettiva di sostenere le persone più vulnerabili, contribuendo a ridurre le disuguaglianze sociali, culturali e economiche che minacciano l’intera comunità umana. La cooperazione internazionale riveste un ruolo di primo piano per la promozione della solidarietà internazionale tra i popoli e per rispondere alle sfide complesse in un mondo sempre più interconnesso. Tuttavia, è necessario ripensare i principi che sono alla base della cooperazione internazionale, al fine di attuare un cambiamento profondo, di sostanza e di metodo, nel modo in cui si manifestano gli equilibri tra i diversi attori coinvolti.

L’Osservatorio desidera approfondire attraverso iniziative di formazione, ricerca e consulenza, riflessioni sul tema specifico dell’educazione in relazione alla cooperazione internazionale. In questa prospettiva l’Ateneo propone attività di ricerca o di terza missione con una connotazione pluridimensionale, capaci di intercettare la complessità del reale.

L’alleanza educativa auspicata da Papa Francesco rappresenta la possibilità di mettere in campo un nuovo modello di cooperazione tra paesi e popoli del mondo per avviare processi di trasformazione che permettano di realizzare il “Villaggio dell’educazione”.

L'Instrumentum Laboris è il documento base che orienta i lavori del Global Compact on Education, chiarendone il progetto, il contesto, la visione e la missione.