Portali Cerca

Con decreto rettorale numero 6952 è stato disposto che a partire dal 7 dicembre 2020 in tutte le sedi dell’Ateneo potranno essere erogate in presenza, continuando al contempo a essere trasmesse a distanza (modalità duale), le lezioni relative a insegnamenti per gli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea triennali, magistrali e a ciclo unico già programmate in presenza prima dell’emanazione del Dpcm del 3 novembre scorso.

Gli orari rimangono quelli già programmati  per il primo semestre, mentre le aule potrebbero subire variazioni, che saranno comunque prontamente segnalate sul portale iCatt e sull’app iCatt. Tutti gli studenti iscritti alle lezioni del primo anno previste in presenza potranno, se lo desiderano, frequentarle senza i vincoli derivanti dalla rotazione degli accessi in vigore nei mesi scorsi.

Continueranno, invece, a essere erogate esclusivamente a distanza sia le lezioni relative a insegnamenti non programmati in presenza rivolti a studenti iscritti al primo anno e sia quelle relative ad insegnamenti degli anni successivi al primo, secondo la programmazione prevista dall’orario accademico disponibile sul portale iCatt e sull’app iCatt.


Per gli esami di profitto orali e scritti sono confermate le modalità a distanza attualmente in vigore, secondo i criteri e le tecnologie già individuati. Le prove finali per i corsi di laurea triennali e magistrali potranno svolgersi a distanza oppure in presenza. In quest’ultimo caso, saranno comunicati agli studenti interessati il numero delle persone ammesse ad assistere alla discussione (comunque non superiore a cinque) e le relative modalità organizzative. Le discussioni in presenza potranno essere registrate e, su richiesta, messe a disposizione del laureando.

Per tutti gli altri aspetti si fa riferimento alle disposizioni contenute illustrate nel comunicato del 4 novembre 2020.