ENPortaliCerca

Faculty of: Scienze Linguistiche e Letterature Straniere

Linguistic computing

Milano

Academic Year 2022/2023

Duration 2 anni

Language English

Degree Classes LM-39 (Linguistica)


Sbocchi professionali

Esperto in trattamento automatico di dati linguistici
Questa figura ha la funzione di organizzare , coordinare e operare attività di trattamento automatico e distribuzione su piattaforme digitali di (meta)dati linguistici scritti e orali.
I compiti di questa figura includono l’ideazione e la gestione di progetti che prevedano l’analisi automatica di tipo computazionale d’informazione veicolata tramite il mezzo linguistico. Nello specifico:

  • la produzione di (meta)dati linguistici attraverso l’uso e/o lo sviluppo di metodi e strumenti di trattamento automatico del linguaggio, sulla base di standard in termini di formato dei dati e schemi/codici di annotazione;
  • distribuzione e conservazione, particolarmente sul Web, di (meta)dati linguistici, anche nella forma di risorse linguistiche, quali corpora testuali, dizionari e lessici;
  • analisi e trattamento automatico computazionale di (meta)dati linguistici al fine di estrarre informazione da raccolte empiriche in locale o dal Web, anche attraverso la modellizzazione di conoscenza rappresentata linguisticamente tramite ontologie usualmente adottate nel Semantic Web per la rappresentazione formale della conoscenza.

Questo profilo professionale può essere associato ai seguenti ruoli: linguista computazionale; gestore di conoscenza digitale; esperto di editoria digitale; esperto di biblioteche digitali.
Le funzioni specifiche della figura dell’esperto in trattamento automatico di (meta)dati linguistici includono:

  • la supervisione dell’intero ciclo vitale dei (meta)dati linguistici, anche in collaborazione con sviluppatori di software: produzione, analisi, distribuzione e conservazione;
  • l’uso e lo sviluppo di metodi e strumenti di modellizzazione della conoscenza mediata linguisticamente in grandi masse di dati (Big Data in the Humanities), al fine di creare, individuare e gestire reti di relazioni tra diversi tipi di oggetti digitali, anche e particolarmente nel contesto del Semantic Web;
  • la gestione della conoscenza veicolata dalla documentazione linguistica prodotta dai settori di Information Technology di organizzazioni, società, aziende, organismi e istituzioni, al fine di analizzare il contenuto dei (meta)dati linguistici particolarmente a livello semantico per estrarre informazione dai documenti e modellarne l’insita conoscenza in modo efficace.

Competenze associate alla funzione

  • competenze avanzate in formalizzazione di dati in linguaggio naturale per fini di trattamento computazionale;
  • competenze avanzate in progettazione, sviluppo e utilizzo di metodi e strumenti di trattamento automatico del linguaggio;
  • competenze avanzate in analisi computazionale di raccolte di (meta)dati linguistici su supporto digitale;
  • competenze avanzate in gestione (produzione, distribuzione, accesso, conservazione) di risorse linguistiche, sia nel settore pubblico che nel privato;
  • competenze avanzate di utilizzo, ideazione e sviluppo di ontologie per il Semantic Web, al fine di rappresentare formalmente ed estrarre la conoscenza veicolata dai dati linguistici distribuiti e/o posseduti da organismi, società, aziende, organizzazioni e istituzioni sia pubbliche che private.

Sbocchi professionali

  • Aziende, società, istituzioni, organismi e organizzazioni direttamente, o indirettamente connesse all’estrazione e analisi d’informazione mediata linguisticamente disponibile su supporto digitale e, particolarmente, distribuita sul Web; aziende e società, operanti nel settore dell’editoria digitale;
  • istituzioni, organismi e organizzazioni attive nel campo della valorizzazione del patrimonio culturale; aziende, società, istituzioni, organismi e organizzazioni che necessitano di sistemi di gestione dell’informazione; studi professionali che abbiano l’esigenza di manipolare raccolte di dati linguistici in formato digitale, come ad esempio studi giuridici e notarili, assicurativi e operanti nel settore dei sondaggi d’opinione.

Esperto in pianificazione, produzione e analisi di contenuti per il Web
Questa figura ha la funzione di supervisionare processi che richiedano la pianificazione, produzione e/o analisi di contenuti distribuiti e disponibili via Web, in particolare relativi al settore delle Scienze Umanistiche.
Le competenze principalmente distintive di questa figura riguardano la capacità di creare e analizzare dati, sia testuali che multimediali, interconnessi tramite ontologie già disponibili, o estese al bisogno, per il Semantic Web.
Tali competenze consentono a questa figura di essere in grado di applicare e sviluppare metodi, tecniche e strumenti per estrarre informazione dal Web trasformandola in conoscenza strutturata.
Questo profilo professionale può essere associato ai seguenti ruoli: Web Project Manager; Esperto di contenuti per il Web; Analista di contenuti distribuiti via Web; Analista di reti sociali; Esperto di Open e Big Data.
Le funzioni specifiche della figura dell’esperto in pianificazione, produzione e analisi di contenuti per il Web includono:

  • la pianificazione e coordinazione di progetti mirati alla creazione di contenuti per il Web, attraverso la risoluzione sia di questioni relative alla distribuzione del contenuto sia di aspetti a vario titolo connessi alla comunicazione digitale;
  • la pianificazione e realizzazione di ambienti sul Web, particolarmente quelli destinati ad ospitare raccolte di (meta)dati linguistici di area culturale, anche nella forma d’infrastrutture di contenuti distribuiti sul Web;
  • l’applicazione e lo sviluppo di metodi, tecniche e strumenti per trasformare l’informazione fornita in forma di dati linguistici distribuiti sul Web in conoscenza strutturata per fini d’indagine semantica (Semantic Web).

Competenze associate alla funzione

  • competenze avanzate nella pianificazione e coordinazione di progetti mirati alla produzione, distribuzione e analisi di contenuti per il Web, con particolare attenzione per quelli linguistici di area umanistica e culturale sia nel settore privato che in quello pubblico;
  • competenze avanzate nel disegno e valutazione del grado di usabilità di strumenti e interfacce Web-based, con particolare riferimento agli aspetti linguistici nell’interazione uomo-macchina;
  • competenze avanzate nella valorizzazione della conoscenza posseduta e/o utilizzata da aziende, società, istituzioni, organismi e organizzazioni tramite metodi e strumenti per la rappresentazione e organizzazione formale dei contenuti in termini di ontologie standard al fine di estrarre automaticamente conoscenza strutturata dal Web;
  • competenze avanzate nell’uso, analisi e produzione di dati open e interconnessi tramite ontologie semantiche;
  • competenze avanzate nell’utilizzo di risorse terminologiche per la descrizione di contenuti relativi al patrimonio culturale.

Sbocchi professionali

  • aziende, società, istituzioni, organismi e organizzazioni operanti nel campo della pianificazione e sviluppo di contenuti per il Web;
  • aziende, società, istituzioni, organismi e organizzazioni direttamente, o indirettamente connesse all’estrazione e analisi d’informazione distribuita sul Web;
  • aziende, società, istituzioni, organismi e organizzazioni a vario titolo connesse al settore dell’editoria digitale;
  • istituzioni e organismi coinvolte nella valorizzazione del patrimonio culturale;
  • studi professionali che abbiano l’esigenza di produrre e analizzare contenuti Web, particolarmente di tipo linguistico, come ad esempio studi giuridici e notarili, assicurativi e di architettura.

Esperto in Customer Interaction & Experience
Questa figura ha la funzione di supportare o gestire team aziendali orientati al miglioramento dell’esperienza del cliente in tutte le fasi del suo ciclo (proposta commerciale, vendita e sottoscrizione, servizi post-vendita, etc.).
Le competenze principalmente distintive di questa figura riguardano la capacità di creare e analizzare dati interconnessi, sia testuali che multimediali, e comprendere come classificare bisogni e comportamenti della clientela e della rete di vendita.
Tali competenze consentono a questa figura di essere in grado di applicare e sviluppare metodi, tecniche e strumenti per analizzare ed estrarre informazione, principalmente linguistica, dal Web (social network, siti, etc.) e dagli altri strumenti utilizzati dalla azienda nell’interazione (call center, documentazione scritta, contrattualistica) al fine di consentire di estrarre valore che possa rendere più efficace il processo commerciale e/o la customer satisfaction.
Questo profilo professionale può essere associato ai seguenti ruoli: Esperto di Open e Big Data, Esperto di Text Analytics, Esperto di Customer Analytics e Customer Operation, Esperto in applicazioni di Intelligenza Artificiale (AI), Esperto in Customer Assistance, Esperto di Customer Satisfaction e Reputational Analysis, Esperto in Analisi di Mercato.
Le funzioni specifiche della figura dell’esperto in Customer Interaction & Experience sono:

  • la pianificazione e il coordinamento di progetti mirati al miglioramento degli strumenti di comunicazione col cliente su tutti i canali digitali (web, social network, call center automatici e fisici), attraverso la risoluzione di questioni relative alla analisi e costruzione del contenuto;
  • la pianificazione, selezione e la realizzazione di strumenti, prevalentemente di carattere analitico computazionale, orientati al miglioramento dell’esperienza del cliente (voice assistant, chatbot, ecc);
  • l’applicazione e lo sviluppo di indicatori di valutazione e classificazione della interazione della clientela (customer satisfaction, reputational risk, claims management ecc.).

Competenze associate alla funzione

  • competenze avanzate nella pianificazione e coordinazione di progetti mirati alla produzione, distribuzione e analisi di contenuti linguistici digitali, in particolare riferiti ai contenuti di interazione col cliente e con la rete di vendita, sia nel settore privato sia in quello pubblico;
  • competenze avanzate nel disegno e valutazione del grado di usabilità di strumenti e interfacce Web-based, con particolare riferimento agli aspetti linguistici nell’interazione uomo-macchina;
  • competenze avanzate nella valorizzazione della conoscenza posseduta e/o utilizzata da aziende, società, istituzioni, organismi e organizzazioni tramite metodi e strumenti per la rappresentazione e organizzazione formale dei dati linguistici destrutturati d’interazione;
  • competenze avanzate nell’uso, analisi e produzione di (meta)dati testuali open;
  • competenze avanzate nell’utilizzo di risorse terminologiche per la descrizione di contenuti relativi ai processi marketing
Torna al menu