Università Cattolica del Sacro Cuore

Confronto generazionale e tecnologia. Incontro con Miguel Benasayag

Incontro  15 dicembre 2017
Aula: Aula Magna -  Ore: 18.30
Università degli Studi di Brescia, Via San Faustino 74/b, Brescia

Miguel Benasayag

Brescia 2030 si chiude con un ospite d’eccezione: il filosofo e psicanalista Miguel Benasayag, già autore de “L’epoca delle passioni tristi”.

Il suo intervento sarà incentrato su un tema prioritario quando si parla di futuro:  “Confronto generazionale e tecnologia”.

Filosofo e psicoanalista nato in Argentina nel 1953, trapiantato da molti anni a Parigi, si occupa con particolare attenzione dei problemi dell'infanzia e dell'adolescenza. Come militante della guerriglia guevarista ha trascorso molti anni nelle carceri argentine durante la dittatura militare, dove è stato torturato. Di madre francese, fuggita dalla Francia nel 1939 in quanto ebrea, Benasayag beneficiando della doppia cittadinanza franco-argentina vive oggi a Parigi, dove continua la sua attività politica. Dopo il successo internazionale del libro scritto insieme a Ghérard Schmit “L'epoca delle passioni tristi” (Feltrinelli, 2004) è una delle voci del pensiero contemporaneo più interessanti, che spesso si rivolge con forza a figure professionali che devono farsi carico del disagio giovanile, per cercare nuove vie e strategie di pratica e cura.

Benasayag sarà affiancato durante l’incontro dal curatore della sua opera in Italia Riccardo Mazzeo e intervistato dalla prof.sa Elena Marta.



In collaborazione con:

Laboratorio “Brescia 2030”
Un cantiere di idee per provare a immaginare con realismo, ma anche con capacità di visione come dovrà essere la città di Brescia del futuro. Promosso dal Comune di Brescia che ha chiamato in campo anche Università Cattolica e Statale per dare rigore scientifico a un percorso che richiede uno sforzo di creatività e di partecipazione da parte di tutti i soggetti locali.



Locandina (132,84 KB)