Università Cattolica del Sacro Cuore

Docenza e ricerca di cittadini non UE

L’Università Cattolica favorisce la mobilità internazionale anche attraverso l’invito di docenti e  ricercatori provenienti dall’estero. L’obiettivo è favorire lo scambio di competenze, l’arricchimento culturale e sociale degli studenti e soprattutto generare occasioni di confronto con metodi didattici e di ricerca scientifica differenti, promuovendo allo stesso tempo la diffusione della cultura italiana all’estero.

Per agevolare la comprensione di quanto necessario all’ingresso in Italia le “Modalità di ingresso e soggiorno in Italia per attività di docenza e ricerca di cittadini non comunitari”, seguendo la logica della successione degli atti necessari per il perfezionamento delle diverse procedure, intendono chiarire  il percorso, in termini di visto e permessi di lavoro, definito dalla normativa italiana per professori e ricercatori extra UE.
In particolare nelle linee guida sono indicate le attività amministrative richieste alle strutture proponenti, ai docenti e ricercatori stranieri utili all’avvio della pratica.

Linee Guida - Modalità di ingresso e soggiorno in Italia per attività di docenza e ricerca di cittadini non comunitari (1322,13 KB)

Procedures of entry and stay in Italy for teaching and research purposes (368,21 KB)