Intervento di sostegno alle attività del Baobab Medical Centre

Intervento di sostegno alle attività del Baobab Medical Centre

Il CeSI ha partecipato al progetto dal 2011 al 2013, inviando due specializzandi in oculistica, due in otorinolaringoiatria, tre in pediatria, un'ematologa, un medico internista e due cardiologi per fornire assistenza ambulatoriale e avviarla in maniera permanente in vista di un passaggio di consegne con il personale locale.
 

Elisabetta Rossi, cardiologa, ci racconta la sua esperienza in Ghana: in Ghana, come in molti paesi africani, la medicina di base è svolta dagli infermieri perché vi è una cronica carenza di personale medico. Data l'elevata affluenza di pazienti con patologia cardiovascolare, il personale locale ha richiesto un aggiornamento specialistico e un confronto per capire se le loro procedure diagnostico-terapeutiche erano adeguate o meno. E così nella nostra missione abbiamo svolto attività clinica ambulatoriale. Il CeSI ha donato inoltre un apparecchio elettrocardiografico grazie al quale abbiamo insegnato ai ghanesi a fare gli ECG.