Università Cattolica del Sacro Cuore
Place branding e marketing dei territori

Dove

Università Cattolica - Sede Brescia

Quando

22/03/2018, 09:00

Note

09:00 - 15:00

Turismo globale e contesti locali
Il lago di Garda e il caso della Valtènesi

Il Laris - Laboratorio di Ricerca e Intervento Sociale dell’Università ne studierà le tendenze e le prospettive.
Nel 2016 il turismo della sponda bresciana del lago di Garda ha infatti rappresentato il 64,6% degli arrivi e il 73,7% delle presenze del movimento turistico bresciano (fonte: Settore Turismo Prov. di Brescia).
All’interno di questo quadro il territorio della Valtenesi ha assunto un’importanza crescente facendo registrare 350 mila arrivi (+7,9% tra 2015-16) e superando il tetto di 2 mln di presenze (+9,5% tra 2015-16).
Si tratta di un dato poco noto, ma che equivale a più del 25% di arrivi e presenze della riviera del Garda bresciano. Accanto all’aumento dei flussi turistici si è assistito a un parallelo incremento della capacità ricettiva, con gli esercizi turistici (alberghieri ed extra-alberghieri) che sono passati nel periodo 2009-2016 da n. 161 a n. 347 e i posti letto da n. 30.343 a n. 31.425. Si tratta di strutture frequentate da persone provenienti soprattutto da Germania, Paesi Bassi, Regno Unito, Belgio, Austria e Francia.
Partendo da questi dati positivi e dalla unicità di questo territorio, il Laboratorio di Ricerca e Intervento Sociale della sede di Brescia ha avviato una rilevazione finalizzata ad approfondire la conoscenza delle motivazioni e delle caratteristiche dei turisti che hanno trascorso le proprie vacanze in Valtenesi durante la stagione estiva appena conclusa (giugno-settembre 2017).
La rilevazione, coordinata sul campo dal prof. Valerio Corradi (docente di Sociologia del turismo), con la Supervisione scientifica della prof.ssa Maddalena Colombo (Direttrice LaRIS e docente di Sociologia dell’educazione), consentirà di approfondire lo studio dei comportamenti dei turisti durante il soggiorno e di sondare il loro grado di soddisfazione per i servizi e l’offerta turistica del territorio.
La ricerca, che utilizza strumenti standardizzati (questionari) e non standardizzati (focus group), ha raccolto l’interesse dell’Unione dei Comuni della Valtenesi. In particolare, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo dell’Unione, nel sostenere l’iniziativa, ritiene che dall’indagine potranno emergere indicazioni utili per potenziare l’attrattività turistica della Valtenesi e per migliorare le risposte locali alle esigenze sempre più diversificate dei turisti.

Eventi/News