Università Cattolica del Sacro Cuore

La startup non profit che procaccia turisti


Giulia Pasinelli, Valentina Zambelli e Veronica Tursi, studentesse della facoltà di Scienze linguistiche con indirizzo turistico, hanno dato vita insieme ad altri 50 giovani italiani a Act4Italy, per fare incontrare le attività turistiche e culturali con il consumatore.

Frequentano il secondo anno della Laurea magistrale in Scienze linguistiche, indirizzo Management, imprenditorialità e comunicazione per il turismo globale, nella sede di Brescia e durante il lockdown, mentre studiavano per gli ultimi esami, hanno deciso di fare qualcosa insieme per aiutare il loro Paese a risollevarsi. Le studentesse oggi fanno parte del gruppo dei cinquanta giovani che hanno fatto decollare la start up Act4Italy per tendere una mano a due settori caratteristici dell’Italia, turismo e cultura, unendo l’animo della startup all’ideale del non profit.

Scopri il progetto