Università Cattolica del Sacro Cuore

La struttura accademica

Le facoltà

Le facoltà hanno il compito primario di promuovere e organizzare l’attività didattica per il conseguimento dei titoli di diploma di laurea, di diploma universitario e di diploma di specializzazione, nonché le attività didattiche previste dalla legge, dallo Statuto e dai regolamenti. Concorrono con i dipartimenti ad organizzare i dottorati di ricerca.

Presidi di facoltà

Il Preside viene eletto tra i professori di ruolo e fuori ruolo di prima fascia aventi titolo all'elettorato passivo in base alle leggi vigenti. Il Preside è eletto dai professori di ruolo di prima e seconda fascia. Dura in carica quattro anni accademici ed è rieleggibile per non più di due mandati consecutivi.

Convoca e presiede il Consiglio di facoltà, vigila sull’osservanza delle norme di legge, di Statuto e di regolamento, cura l'ordinato svolgimento delle attività didattiche della facoltà, avvalendosi della collaborazione dei Presidenti dei Consigli di corso di laurea, di diploma e di indirizzo, ove esistenti.

I Presidi in carica sono:

  • prof. Stefano Solimano - Facoltà di Giurisprudenza
  • prof. Domenico Bodega - Facoltà di Economia
  • prof. Angelo Bianchi - Facoltà di Lettere e Filosofia
  • prof. Luigi Pati- Facoltà di Scienze della Formazione
  • prof. Marco Trevisan- Facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali
  • prof. Rocco Bellantone - Facoltà di Medicina e chirurgia «A. Gemelli»
  • prof. Maurizio Paolini - Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali
  • prof.ssa Elena Beccalli - Facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative
  • prof. Giovanni Gobber - Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere
  • prof. Alessandro Antonietti - Facoltà di Psicologia
  • prof.ssa Anna Maria Fellegara - Facoltà di Economia e Giurisprudenza (sede di Piacenza)
  • prof. Guido Merzoni - Facoltà di Scienze politiche e sociali

Consiglio di facoltà

Il Consiglio di facoltà è composto da tutti i professori di ruolo e fuori ruolo di prima e seconda fascia, dai rappresentanti dei ricercatori universitari, dei professori incaricati dei corsi e dai rappresentanti degli studenti.
Il Consiglio di facoltà programma lo sviluppo dell’attività didattica, ne organizza e ne coordina il funzionamento, propone le modifiche da apportare all’ordinamento didattico come previsto dallo statuto.

Consiglio di corso di laurea, di diploma e di indirizzo

I Consigli di corso di laurea, di diploma e di indirizzo sono composti dai titolari degli insegnamenti afferenti ai corsi o indirizzi interessati, dai rappresentanti dei ricercatori universitari e degli studenti.
I Consigli eleggono i rispettivi presidenti fra i professori di prima fascia o, in mancanza, di seconda fascia.
I Consigli esercitano le competenze in materia di promozione, organizzazione e gestione dell'attività didattica previste dalle norme di legge, di statuto e di regolamento didattico di Ateneo o delegate dal Consiglio di facoltà.