Servizi

Si suggerisce di prendere contatto già durante l’ultimo anno della scuola superiore con i Servizi per l’integrazione che sono a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie ad un ingresso positivo in Ateneo. È possibile, inoltre, essere supportati nella scelta del corso di studi attraverso colloqui individuali di orientamento.

Si ricorda, inoltre, che i Servizi per l’integrazione hanno sempre una postazione a loro dedicata durante gli Open Day che si svolgono periodicamente presso tutte le sedi dell’Università Cattolica. In ogni caso si consiglia di monitorare, per avere maggiori informazioni, gli eventi e le attività proposti dal Servizio Orientamento con il quale i Servizi per l’integrazione collaborano in stretta sinergia.

Gli studenti con disabilità o con DSA che devono sostenere la Verifica della Preparazione Iniziale (VPI) sono invitati a contattare i Servizi per l’integrazione della sede di riferimento, almeno 8 giorni prima della prova, per poter usufruire degli strumenti compensativi come da normativa vigente.

Nel caso in cui si intenda sostenere delle prove di ammissione ai Corsi di Laurea/Master/Esami di Stato si consiglia di leggere attentamente i bandi di riferimento pubblicati per conoscere le scadenze e le modalità di segnalazione della propria situazione ai Servizi per l’integrazione.

I documenti ricevuti vengono vagliati da un’apposita Commissione che definisce le misure compensative per ogni candidato. Gli interessati riceveranno la comunicazione relativa, compresa un’eventuale convocazione specifica, qualche giorno prima della prova all’indirizzo e-mail inserito sul Portale iscrizioni.

I seguenti servizi sono riservati agli studenti con disabilità

Contributi universitari: gli studenti disabili con invalidità certificata pari o superiore al 66% e gli studenti con riconoscimenti di handicap ai sensi dell’art. 3, comma 1 della L. 5 febbraio 1992, n. 104 hanno diritto all’esonero totale della tassa di iscrizione e dei contributi universitari (è dovuto un unico versamento di € 100,00, da corrispondere all’atto dell’iscrizione). Per ottenere l’esonero occorre presentare la documentazione (esibire certificazione originale in corso di validità) ai Servizi per l’integrazione degli studenti con disabilità e con DSA. Per ulteriori dettagli sulle modalità di erogazione dell’agevolazione per studenti con disabilità è opportuno consultare la vigente “Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari”. In particolare, in caso di diritto all’esonero, durante il processo di immatricolazione, alla fase della scelta del pagamento della prima rata per la riserva del posto contattare la segreteria dei Servizi per l’integrazione della sede di riferimento.

Rinnovo iscrizioni: per gli anni successivi al primo, con il versamento della prima rata dei contributi universitari l’iscrizione è rinnovata trascorsi i giorni lavorativi (4-5 gg) necessari per la verifica del pagamento. Si raccomanda pertanto di evitare pagamenti in prossimità delle scadenze. Il bollettino MAV è disponibile sulla pagina personale iCatt a partire dalla metà del mese di luglio (sezione Segreteria online – contributi e agevolazioni). Per altre informazioni consultare questo link.

Laurea e post-laurea: per gli studenti aventi diritto all’esonero dai contributi universitari è previsto un particolare regime contributivo ai fini degli adempimenti di laurea. Per chiarimenti e supporto in questa fase o per richiedere certificati particolari rivolgersi alla segreteria dei Servizi per l’integrazione della sede di riferimento.

I Servizi per l’integrazione degli studenti con disabilità e con DSA, al fine di predisporre misure per l’integrazione degli studenti in tutte le loro esperienze, collaborano con:

  • il servizio Stage & Placement, dedicato alle attività inerenti l’informazione, l’orientamento e il supporto a favore di studenti e laureati, docenti e imprese rispetto all’ambito del lavoro. Inoltre i laureati, che hanno usufruito dei Servizi per l’integrazione durante il loro percorso accademico, riceveranno comunicazioni e-mail relative a eventuali e specifiche opportunità di lavoro di cui l’Università si fa tramite;
  • gli uffici che si occupano dell’offerta Postgraduate: Master universitari, Dottorati, Formazione per insegnanti ed educatori professionali, Summer school, Scuole di specializzazione;
  • l’area Sviluppo Internazionale che coordina le offerte per i programmi internazionali (studiare all'estero, stage all'estero, volontariato e altre opportunità), gli studenti con carriere internazionali e le certificazioni di lingua internazionali. Puoi contattare i Servizi per l’integrazione per sapere se sono previsti, e a quali condizioni, degli strumenti compensativi per gli eventuali test.

Accessibilità

Le segreterie, su segnalazione degli studenti, si attivano per assicurare l’accessibilità degli edifici e delle aule di lezione ed esame nonché ad abilitare, in caso di necessità, la Carta Ateno per l’utilizzo di ascensori altrimenti riservati al solo personale autorizzato.

Nelle biblioteche dell’Ateneo e negli androni di alcuni dipartimenti sono riservati dei posti a sedere per studenti con disabilità.

Le segreterie sono a disposizione degli studenti per il reperimento dei materiali didattici in formato accessibile.

Nelle sedi di Milano e Brescia è attivo un servizio di accompagnamento rivolto a studenti con disabilità motoria o sensoriale. Nello specifico viene garantito l’accompagnamento:

  • alle varie aule dell’Ateneo. Tale accompagnamento non include il supporto didattico all’interno dell’aula;
  • al Polo studenti, agli uffici amministrativi, alle biblioteche, ai dipartimenti;
  • alle mense: è garantito allo studente il trasporto del vassoio e la predisposizione del pasto, non le manovre di alimentazione;
  • ai servizi igienici (vengono fornite, inoltre delle chiavi apposite). È garantito l’accompagnamento ai bagni accessibili dell’Ateneo, ma non è prevista l’assistenza igienico-sanitaria personale all’interno dei servizi igienici.

Nella sola sede di Milano è previsto un servizio di accompagnamento con furgoncino tra e per le sedi a partire dalle maggiori stazioni ferroviarie e di metropolitana nella rete urbana milanese.

Consulenza pedagogica

I Servizi per l’integrazione offrono la possibilità agli studenti con disabilità o con DSA, che presentano regolare documentazione (vedi Destinatari), di essere supportati da un consulente pedagogico al fine di realizzare una soddisfacente e autonoma carriera accademica. In particolare sono tre le aree di intervento della consulenza pedagogica:

  1. Metodo di Studio
  2. Frequenza delle lezioni
  3. Sostenimento degli esami

 

  1. Metodo di Studio: attraverso colloqui individuali e di gruppo (vedi Avvisi ed eventi), il consulente pedagogico accompagna lo studente ad individuare le strategie cognitive e organizzative efficaci ad affrontare l’impegno accademico con la massima autonomia.
  2. Frequenza delle lezioni: in caso di necessità specifiche, il consulente pedagogico contatta i docenti per adeguare modalità e materiali didattici affinché risultino accessibili alle esigenze dello studente.
  3. Sostenimento degli esami: il consulente pedagogico concorda con lo studente, tenendo presenti le indicazioni per gli Atenei in tema di misure compensative (vedi Linee guida e leggi), gli strumenti utili per sostenere gli esami in modalità equipollente e li comunica ai docenti.
    Nello specifico, le misure compensative (ad esempio: “tempi aggiuntivi, ausili e strumenti tecnici, presenza di assistenti alla comunicazione …” dalla “Conferenza Nazionale Delegati per la Disabilità (CNUDD), Linee guida, Bergamo, 10 luglio 2014”) verranno valutate dai Servizi in modo personalizzato. L’eventuale utilizzo di particolari strumenti esterni di supporto per gli esami in forma orale - quali mappe concettuali/schemi/liste di parole… - verrà comunicato dai Servizi ai docenti nel primo anno di frequenza. Durante questo periodo lo studente verrà accompagnato in un percorso formativo finalizzato al conseguimento di una sempre maggiore autonomia che gli consentirà di affrontare gli esami senza ricorrere al supporto di strumenti esterni, quali mappe concettuali/schemi/liste di parole, grazie all’uso di strategie rispondenti alle richieste che il sapere universitario e le competenze professionali esigono. Nel caso in cui lo studente, dopo il primo anno, decida di richiedere l’utilizzo di strumenti esterni, sarà facoltà del Docente valutarne la loro appropriatezza “in relazione alle specificità delle singole discipline e alla finalità dei corsi di studio” (dalla “Conferenza Nazionale Delegati per la Disabilità (CNUDD), Linee guida, Bergamo, 10 luglio 2014).
    Non sono in alcun modo accoglibili richieste di esami fuori appello e cambiamenti circa la modalità di svolgimento degli esami, tranne per casi del tutto eccezionali che verranno, comunque, opportunamente verificati e successivamente proposti ai docenti dai Servizi.
    Per la richiesta di misure compensative, si segnala che lo studente è tenuto a concordare con il consulente pedagogico gli strumenti necessari o a farne richiesta tramite apposita modulistica e a rispettare i tempi previsti per una efficace comunicazione (almeno 15 giorni prima della data dell’esame).

Il percorso di consulenza pedagogica è gratuito, ma è necessario prenotare i colloqui accordandosi telefonicamente o di persona con la segreteria dei Servizi per l’integrazione di riferimento.

Consulenza Sportello DSA – Sede di Milano

Da gennaio 2018 è attivo, nella sola sede di Milano, uno Sportello per studenti con Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA), presso i locali dei Servizi per l'integrazione, al fine di garantire un servizio di consulenza pedagogica più efficace. Lo Sportello DSA è rivolto a tutti gli studenti che hanno già affrontato un percorso di consulenza pedagogica e ai quali è stato comunicato dai Servizi per l’integrazione di avere i requisiti per potervi accedere. Non è necessario prendere appuntamento poiché ad accesso libero.

Lo sportello è gestito da un consulente pedagogico nei giorni:

  • lunedì, martedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 11.30
  • ​mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 16.30

Consultare la sezione Avvisi ed eventi per eventuali sospensioni dell’attività dello Sportello.

Strumentazione tecnologica

I Servizi per l’integrazione mettono a disposizione strumenti - computer ed altre soluzioni hardware o software - utili per la didattica che possano compensare le difficoltà degli studenti. Per accedere alla valutazione delle esigenze specifiche ed individuare le migliori soluzioni personalizzate è necessario prenotare un colloquio accordandosi telefonicamente o di persona con la segreteria dei Servizi per l’integrazione. L’accesso ai colloqui di consulenza tecnologica è gratuito.