ENPortaliCerca

Facoltà di: Scienze Linguistiche e Letterature Straniere

Scienze linguistiche

Brescia, Via Trieste 17

Anno accademico 2022/2023

Durata 2 anni

Lingua Italiano

Classe di laurea LM-38 (Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione)


Il corso di laurea ha un forte orientamento al lavoro. I laureati nel corso di laurea magistrale potranno esercitare - a seconda della specialità conseguita, ma con un ampio interscambio di competenze - qualificate funzioni negli ambiti:

  • della traduzione specialistica ed editoriale come attività imprenditoriale autonoma o di lavoro dipendente presso imprese, enti, istituzioni internazionali, istituzioni dell’UE, presso case editrici e in ogni settore siano richieste competenze traduttive qualificate;
  • dell’insegnamento delle lingue straniere in qualsiasi ambito richieda formazione linguistica, dalla scuola all'impresa;
  • della comunicazione presso enti, istituzioni culturali, case editrici che lavorano con l'estero;
  • della gestione e direzione: a) delle imprese italiane operanti all’estero, imprese del “made in Italy”, imprese straniere e multinazionali (e/o organizzazioni e istituzioni internazionali); b) delle relazioni economiche di business a livello internazionale e globale e in generale dello sviluppo commerciale delle imprese sul mercato globale (internazionalizzazione ed export management); c) della comunicazione corporate e commerciale delle imprese in Italia e all’estero (corporate & brand communication e business media e social media communication);
  • dell’imprenditorialità, del management innovativo e della gestione delle imprese e delle attività turistiche locali e globali con forte vocazione allo sviluppo del business turistico locale e internazionale a “360 gradi” (hotel, resort, imprese turistiche di lusso, compagnie aeree e imprese di trasporto internazionali, imprese operanti nel business crocieristico, nell’ambito del business degli eventi internazionali, dell’entertainment, web enterprise, ecc.).

Inoltre, la laurea magistrale è prerequisito per la prosecuzione degli studi in Master di II livello, corsi di perfezionamento e dottorati di ricerca.

Letteratura e Comunicazione

L'insegnamento delle lingue straniere nella scuola (si ricorda che è indispensabile prendere visione delle norme ministeriali ai fini di un adeguamento del piano studi individuale a quanto previsto per l’acquisizione dei crediti formativi richiesti) e in ogni settore che richieda formazione linguistica; il curriculum prepara inoltre ad attività professionali autonome, imprenditoriali o di lavoro dipendente nel settore della comunicazione internazionale presso enti, aziende e imprese, in particolare culturali ed editoriali.

Lingue per la traduzione specialistica ed editoriale

Attività professionali autonome o dipendenti presso aziende, imprese, società, organizzazioni internazionali, ma anche nel settore pubblicitario, presso case editrici, istituzioni dell’UE e culturali e in ogni altro settore siano richieste competenze traduttive specialistiche, nonché l’insegnamento delle lingue straniere.

Management e relazioni economiche internazionali

Il laureato potrà inserirsi efficacemente come dipendente, consulente, assistente alla direzione e al capo azienda, export manager, international human resource manager, imprenditore e manager nell’ambito delle diverse funzioni aziendali: direzione generale, direzione marketing, direzione comunicazione, media e social media, direzione vendite e commerciale sia Italia che estero di grandi aziende multinazionali e globali, piccole e medie imprese internazionalizzate e che esportano in Europa e nel mondo, imprese straniere operanti in Italia, imprese web con clienti internazionali, società di consulenza, uffici import/export delle aziende, istituzioni ed enti operanti nell’ambito delle relazioni economiche internazionali, altre attività imprenditoriali.

Management, imprenditorialità e comunicazione per il turismo globale

Il laureato potrà inserirsi agevolmente come imprenditore, manager, marketing & communication manager, development manager, hotel manager, international event manager, consulente, media e social media manager nelle seguenti imprese (sia italiane che estere): imprese ricettive di grandi e di piccole dimensioni (hotel, catene internazionali e globali di hotel, grandi eventi internazionali, resort, campeggi, B&B, strutture ricettive di tutti i tipi), tour operator internazionali e globali fisici e sul web, imprese di trasporto (compagnie aeree, navali, navi da crociera, ferroviarie ecc.), imprese di entertainment (musica, spettacoli, parchi divertimento ecc.), imprese culturali sia profit che non profit (teatri e musei con attività internazionale), imprese di servizi turistici, imprese di comunicazione, imprese web. Il laureato sarà inoltre in grado di sviluppare imprese proprie in ambito turistico e dell’entertainment. Ulteriore sbocco professionale è quello del mediatore linguistico-culturale specializzato nell’accoglienza dei turisti stranieri.

Torna al menu