ENPortaliCerca

Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere

Scienze linguistiche

Brescia, Via Trieste 17

Anno accademico 2022/2023

Durata 3 anni

Lingua Italiano

Classe di laurea L-12 (Mediazione linguistica)


Il corso di laurea è articolato in cinque curriculum formativi:

Il curriculum è finalizzato alla formazione di quanti vogliano spendere le competenze in ambito letterario, culturale e umanistico.
Oltre a fornire una solida preparazione letteraria nell’ambito delle principali letterature europee a partire da quella italiana, mira al conseguimento di un’ampia competenza linguistica sia a livello pratico sia teorico-storico.
Il curriculum permette di accedere ai percorsi magistrali orientati all’insegnamento o di svolgere tutte le attività che comportano spessore culturale e solida preparazione umanistica. In particolare, permette di coniugare la competenza linguistica generale fornita dal corso di laurea con tutte le funzioni che implicano gradi più o meno elevati di creatività e di riflessione sul prodotto testuale (traduzione letteraria, lavoro di redazione, scrittura creativa, ecc.).
All’interno del piano di studi sono consigliati gli insegnamenti (linguistici o letterari) afferenti alle lingue di specializzazione scelte.

Fornisce competenze tecniche e sapere critico relativi al funzionamento e ai problemi della comunicazione e dei linguaggi massmediali. Il piano di studi del percorso è strutturato in modo tale da permettere allo studente di acquisire:

  • una conoscenza globale del mondo dell’informazione e della comunicazione di massa;
  • una conoscenza approfondita, di natura tecnico-teorica, di alcuni oggetti e settori disciplinari;
  • un’essenziale capacità critica nei confronti degli apparati dei media e delle relative teorie.

Si propone di sviluppare e applicare le competenze linguistiche nell'ambito del turismo, fornendo le conoscenze fondamentali per operare nelle realtà aziendali del settore. Il laureato saprà muoversi nell'ambito delle aziende turistiche per operare a contatto con i clienti internazionali, svolgendo mansioni di front-office, assistenza, mediazione con le realtà locali. Potrà inoltre operare nella produzione o traduzione di materiale informativo in lingua straniera nonché nella comunicazione online per la promozione e la comunicazione all'estero. Il percorso può essere opportunamente arricchito con uno stage aziendale, anche all'estero.

Il percorso ha lo scopo di creare una figura professionale che alla solida formazione linguistica e culturale propria della Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere associ la conoscenza dei problemi di base dell’economia e delle varie realtà aziendali ed imprenditoriali. Tale figura risulta contraddistinta da una forte competenza linguistica, che può tuttavia essere immediatamente trasferita nelle attività di tipo economico-gestionale egualmente oggetto di considerazione durante il periodo degli studi.

Il percorso mira alla formazione di una capacità di mediazione linguistica di alto profilo che, investendo le dimensioni giuridiche, politologiche e storico-culturali della società contemporanea, dia luogo a una figura professionale preparata a intervenire nel funzionamento delle nuove istituzioni internazionali e della diplomazia.

Le lingue di specializzazione

Le lingue attivate e fra le quali gli studenti possono specializzarsi sono:

  • cinese
  • francese
  • inglese
  • russo
  • spagnolo
  • tedesco

L'opzione per la lingua cinese potrà essere esercitata nel curriculum in Esperto linguistico per le relazioni internazionali, nel curriculum in Esperto linguistico d'impresa e nel curriculum in Esperto linguistico per il turismo internazionale.
La lingua cinese nei piani di studio è sempre abbinata alla lingua inglese.

Si segnala che la scelta della lingua inglese tra le due lingue di specializzazione consente di evitare al massimo il rischio di sovrapposizione tra le ore di lezione.