ENPortaliCerca

Facoltà di Medicina e chirurgia

Medicina e chirurgia

Roma - Fondazione Policlinico Universitario "Agostino Gemelli" IRCCS

Anno accademico 2022/2023

Durata 6 anni

Lingua Italiano

Classe di laurea LM-41 (Medicina e chirurgia)


In conformità a quanto previsto dall’articolo 3 del D.M. 9 maggio 2018, n. 58, il piano degli studi prevede attività di Tirocinio Pratico-Valutativo (TPV) valide ai fini dell’abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo per 15 CFU. Tali attività hanno quale obiettivo principale l’accertamento delle capacità dello studente relative al “saper fare” e al “saper essere medico”, che consistono nell’applicazione delle conoscenze biomediche e cliniche alla pratica medica, nella soluzione di questioni di deontologia professionale e di etica medica, nella dimostrazione dell’attitudine a risolvere problemi clinici afferenti alle aree della medicina e della chirurgia e delle relative specialità, della diagnostica di laboratorio e strumentale e della sanità pubblica.

Il TPV si svolge, a partire dal quinto anno di corso, per un numero di ore corrispondenti a 5 CFU per ciascuna mensilità e si articola in un mese in Area Chirurgica, un mese in Area Medica e in un mese nell’ambito della Medicina Generale. Il TPV in Area Medica e in Area Chirurgica si svolge presso le Unità Operative e i Servizi della Fondazione Policlinico Universitario “Agostino Gemelli” IRCCS indicate nell’Allegato B del Regolamento Didattico del CdS. Il TPV nell’ambito della Medicina Generale si svolge durante il sesto anno di corso presso l’ambulatorio di un medico di Medicina Generale avente i requisiti previsti dall’articolo 27, comma 3, del D. Lgs. 17 agosto 1999, n. 368, sulla base della convenzione stipulata tra l’Università e l’Ordine professionale provinciale dei Medici e Chirurghi competente per territorio.

La certificazione della frequenza e la valutazione delle predette mensilità di TPV avvengono sotto la diretta responsabilità e a cura del docente ovvero del dirigente medico, responsabile della struttura frequentata dal tirocinante, e del medico di Medicina Generale che rilasciano, ciascuno per la parte di rispettiva competenza, formale attestazione della frequenza, unitamente alla valutazione dei risultati relativi alle competenze dimostrate. Alla fine di ciascun periodo, il Tutor coordinatore, individuato dal Consiglio del corso di laurea per ogni Area/Ambito di TPV, esprime, in caso di positiva valutazione, un giudizio di idoneità.
Il TPV è superato solo in caso di conseguimento del giudizio di idoneità per ciascuna delle ridette tre mensilità.

Le competenze specifiche acquisite in ciascuna Area/Ambito di TPV sono indicate nel libretto di valutazione del tirocinante che viene consegnato all’inizio del primo periodo di TPV e che lo studente e i Tutor di divisione e coordinatori sono tenuti a compilare per le parti di rispettiva competenza. Lo studente è tenuto a conservare fino al conseguimento della laurea il predetto libretto, che costituisce titolo per dimostrare l’acquisizione dell’abilitazione e per ottenere l’iscrizione all’Ordine professionale.

Libretto di valutazione del tirocinante

Torna al menu