Università Cattolica del Sacro Cuore

Faq

  • Qual è la differenza tra master di I livello e master di II livello?
    Il Master universitario di I livello, corrispondente al livello 7 nell’European Qualification Framework, è pensato per chi sia in possesso di laurea triennale e desideri focalizzare la propria formazione su profili professionali ben precisi, al fine di un immediato inserimento in realtà lavorative. Si tratta di percorsi caratterizzati da didattica molto interattiva e frequenti opportunità di formazione sul campo (tirocini, laboratori, seminari professionalizzanti) e esercitazioni pratiche guidate. I crediti formativi acquisiti possono essere riconosciuti ai fini di un eventuale percorso di laurea specialistica.
    Il Master universitario di II livello, corrispondente al livello 8 nell’European Qualification Framework, sviluppa percorsi di elevato approfondimento scientifico e opportunità formative di eccellenza per chi abbia conseguito la laurea magistrale e/o a ciclo unico.

  • Esiste un servizio di orientamento alla scelta del master?
    L’ufficio master organizza una serie di attività di orientamento. Puoi richiedere un colloquio con un orientatore specializzato che ti guiderà nella scelta del tuo percorso, partecipare ai saloni postgraduate organizzati nelle maggiori città italiane o al nostro Open Evening di giugno e settembre dove riceverai informazioni sui programmi di master, modalità di ammissione, borse di studio e agevolazioni.

  • Posso presentare domanda di ammissione per più master?
    Si puoi presentare domanda di ammissione a più master. In questo caso dovrai produrre una domanda di ammissione per ognuno dei master di tuo interesse.

  • Quanto dura il master? 
    Il master ha durata normale di 1 anno accademico (pari a 60 CFU). In alcuni casi possono essere erogati moduli distribuiti in 18/24 mesi avendo un carico di lavoro pari a 60 CFU. Il master in giornalismo riconosciuto come abilitante all’esame di stato, ha durata biennale pari a 120 CFU.

  • Esistono master con frequenza part time?
    Sì, alcuni master prevedono una frequenza serale o una formula week end (di venerdì e sabato).

  • Quando è previsto l’inizio dei master?
    In generale l’inizio dei master è previsto per ottobre o novembre. Alcuni master iniziano in gennaio, febbraio e marzo.

  • La frequenza al master è obbligatoria?
    Sì, la frequenza al master è obbligatoria, in generale per il 75% del monte ore (vedi regolamento singolo al master).

  • Durante il master è previsto uno stage?
    Il master prevede un periodo di stage finalizzato all’ottenimento del titolo. Potrai effettuare lo stage in Italia o all’estero, presso aziende che hanno maturato una consolidata collaborazione nell’ambito dei master. Sulla base delle esigenze manifestate dagli studenti possono essere stipulate nuove convenzioni ad hoc.

  • Quanto costa un master universitario?
    Ogni master prevede un costo specifico da versare in più rate (entra nella pagina “ammissione” di ciascun master). Le tasse possono essere pagate con bollettino MAV, attraverso bonifico bancario o con carta di credito (per le sedi di Milano, Brescia e Piacenza-Cremona).

  • Sono previste borse di studio o agevolazioni economiche?
    Una serie di borse di studio e agevolazioni economiche sono destinate a studenti italiani e stranieri, in possesso di specifici requisiti di merito, di provenienza ed economici. Gli studenti immatricolati possono inoltre richiedere attraverso una convenzione con Banca Intesa, un prestito a tasso agevolato, finalizzato alla copertura dei costi di partecipazione. Inoltre, ogni singolo master può assegnare borse di studio a copertura totale o parziale delle tasse di iscrizione.

  • Quali sono i servizi offerti dall’università agli studenti master?
    Puoi  usufruire di tutti i servizi offerti dall’Università: piattaforma didattica blackboard, wireless, corsi di lingua, servizio mensa e servizio sanitario, orientamento, stage e placement, biblioteca, prestito libri, centro sportivo e culturale.

  • L’università mette a disposizione alloggi per gli studenti che frequentano un master?
    L’Università offre un servizio on line per la ricerca di camere e appartamenti in condivisione. L’ufficio master può fornire supporto a individuare residenze e istituti convenzionati che offrono tariffe agevolate. (Servizio attivo per le sedi di Milano, Brescia e Piacenza-Cremona).

  • Posso detrarre dalla dichiarazione dei redditi le tasse universitarie pagate per l’iscrizione al master?

    Si. Ai sensi della legge di stabilità 28 dicembre 2015, n. 208 (G.U. del 30 dicembre 2015)  e del Decreto Ministeriale 29 aprile 2016, le tasse universitarie, per l'iscrizione a tutti i Master universitari di primo e secondo livello delle sedi di Milano, Brescia e Piacenza, sono detraibili al 19%  per un importo massimo di 3.700 euro (indipendentemente dall’area disciplinare del Master).
    La detrazione spetta a condizione che tu sia in possesso delle ricevute di versamento delle tasse eseguito tramite MAV, bonifico bancario o mediante carte di credito o altri sistemi di pagamento.
    Accedi  anche al sito del MIUR, per informazioni sulla detraibilità delle spese di istruzione: http://www.istruzione.it/urp/dedurre_spese.shtml

    Se sei un lavoratore con partita IVA che hai frequentato un master, puoi usufruire di un risparmio di imposta. In alternativa alla detrazione del 19% avrai la possibilità di dedurre dal tuo reddito, il 50% delle spese di partecipazione a convegni, congressi o aggiornamento professionale. Tra le spese puoi dedurre anche quelle di viaggio e soggiorno, con la precisazione che i costi di soggiorno e ristorazione vanno considerati nella misura del 75%.