Double degree in Management internazionale


Sede: Piacenza

Facoltà: Economia e Giurisprudenza

Lingua: Italiano

Durata: 3 anni

Criterio di ammissione: graduatoria

Protagonisti fin da subito in un contesto internazionale

Il Double Degree in Management Internazionale è il programma di studio offerto dalla Facoltà in collaborazione con l’International Partnership of Business School.

Come si sviluppa?

Si tratta di un ciclo di studi quadriennale: due anni nella sede di Piacenza e due all’estero presso una delle Università Partner (europee o americane). Al termine del percorso allo studente sono attribuiti tre titoli di studio: Laurea Triennale e Master di I livello in Management Internazionale dall’Università Cattolica, titolo di studio universitario equivalente da parte dell’Ateneo straniero.

Come si accede?

L’accesso avviene attraverso un processo di selezione che inizia durante il primo anno di studi. I fattori considerati sono: crediti maturati e media degli esami sostenuti, livello di conoscenza della lingua del Paese ospitante, esito di un colloquio motivazionale con la Commissione responsabile del progetto.

Come si studia?

Il Corso intende trattare le discipline dell’area economico-aziendale senza slegarle dalle componenti giuridiche, informatiche e naturalmente linguistiche. Oltre alle lezioni teoriche è garantito ampio spazio a esercitazioni, discussioni di casi aziendali, simulazioni e incontri con professionisti del settore.

Scopri di più

Double Degree

Dopo aver compilato la domanda d'ammissione al Progetto Double Degree, gli studenti vengono selezionati tramite una graduatoria basata su parametri oggettivi e quantificabili, pesati tramite un algoritmo matematico.
 

Scopri di più

Studiare all'estero

Con una rete di 550 Università sparse nel mondo, l’Università Cattolica offre ai suoi studenti molteplici possibilità di vivere un’esperienza di studio e lavoro all’estero

Stage e Placement

Orientarsi al lavoro da subito: lo Stage&Placement organizza incontri con aziende e professionisti, simulazioni di colloqui di selezione, stage e tirocini. Perché il progetto professionale si costruisce strada facendo