Università Cattolica del Sacro Cuore

Corsi di formazione insegnanti infanzia e primaria

L’ampia offerta formativa dell’Università Cattolica per gli insegnanti, oltre a presentare molti corsi per ogni ordine e grado di scuola, ha una programmazione specifica per le scuole dell’infanzia e per la primaria.

Infanzia
Esclusivamente per l’infanzia sono alcuni corsi come: Arte e pensiero, che mira a  far conoscere i principali contributi della psicologia inerenti lo sviluppo di una teoria delle rappresentazioni grafico-pittoriche nei bambini e a progettare e realizzare per loro percorsi di avvicinamento all’arte, attraverso attività di produzione e di fruizione di stimoli grafico-pittorici;  Creare e pensare, un corso di formazione sul pensiero creativo che intende fornire agli insegnanti un quadro di riferimento concettuale e operativo per comprendere e potenziare il pensiero divergente nei propri alunni. Le lezioni frontali infatti saranno completate dalla progettazione di laboratori di potenziamento del pensiero creativo nell’approccio alle diverse attività educative.
Altrettanto interessante è il corso, aperto anche agli educatori degli asili nido, La rilevazione precoce delle difficoltà dei bambini da 0 a 6 anni. Il corso vuole presentare una serie di strumenti di rilevazione delle difficoltà dei bambini/e dai 0 ai 6 anni che frequentano il nido o la scuola dell’infanzia. Gli strumenti per l’analisi non saranno di tipo diagnostico ma di tipo pedagogico, finalizzati all’attivazione di processi di presa in carico delle difficoltà e di condivisione con le famiglie.

Infanzia e primaria
Per l’infanzia e la primaria insieme, sono stati pensati corsi innovativi come: Fare filosofia con i bambini che mira a far conoscere i principali approcci alla filosofia con i bambini, a sperimentare la pratica filosofica nell’infanzia e ad applicare alcuni metodi della ricerca sociale alla pratica educativa; Le indicazioni nazionali per il curricolo nell’area linguistico espressiva che intende favorire la conoscenza e la competenza d’uso di nuove metodologie e tecniche inclusive nella didattica della lingua italiana, specificatamente nella lettura e comprensione, nella scrittura e ortografia e nella narrazione e produzione.

Primaria
Solo per la primaria invece i due corsi dedicati al potenziamento della lettura e della scrittura: La musica come strumento per il potenziamento di abilità cognitive e linguistiche, in cui si comprende come la musica rappresenti un ottimo ambito didattico in cui creare percorsi di potenziamento delle competenze cognitive che sono alla base dell’acquisizione della letto-scrittura e Il programma EUREKA, che mira a formare gli insegnanti per realizzare interventi mirati sui bambini della scuola primaria, sia Italiani che stranieri, per il potenziamento dell’apprendimento della lettura e della scrittura. EUREKA, il programma di intervento proposto, è l’adattamento italiano di uno dei più noti e accreditati programmi di potenziamento utilizzati negli Stati Uniti (RAVE-O) e proposto dal Center for Reading and Language Research della Tufts University di Boston (MA).

Piacenza
Sempre per la scuola primaria, a Piacenza si terranno due corsi: Aver cura della vita emotiva che, da un lato, aiuta a comprendere la valenza delle emozioni e dei sentimenti nelle dinamiche relazionali e nei processi di apprendimento e, dall’altro, mira a fornire strumenti educativi per attivare e promuovere percorsi di consapevolezza emotiva con bambini e ragazzi; La prevenzione del disagio scolastico, che intende promuovere nei docenti una conoscenza articolata del tema del disagio scolastico e della sua prevenzione con una specifica attenzione verso il ruolo della didattica ordinaria.
Quasi tutti i corsi si articolano in parti teoriche seguite da attività laboratoriali ed esercitazioni che accompagnano i partecipanti nell’analisi di casi e nella presentazione di possibili piste di intervento in riferimento agli specifici contesti scolastici.