Presentazione e benvenuto del Magnifico Rettore


I nostri alumni sono la migliore testimonianza della missione formativa dell’Università Cattolica: possiedono e diffondono un patrimonio di esperienze umane, culturali e professionali di inestimabile valore per l’intera società. L’Ateneo guarda con orgoglio alle persone che l’hanno frequentata, così come molte di loro sono fiere di essersi formate nelle sue aule.

Qui convivono ed entrano in relazione persone appassionate della realtà, animate da desiderio di conoscenza e di condivisione del sapere, che ogni giorno si confrontano sia su questioni specialistiche, sia sulle domande di senso dell’esistenza umana. Le dodici facoltà, le oltre cento strutture di ricerca scientifica, le collaborazioni con altre Università in Italia e all’estero, rendono il nostro Ateneo un ambiente creativo in continua evoluzione, nel quale convivono proficuamente una tradizione di riconosciuto prestigio e una stimolante atmosfera aperta all’innovazione.

Aver trascorso un periodo importante della propria vita in tale contesto è la premessa per sviluppare un forte senso di appartenenza verso la propria Università e rappresentare un tratto caratterizzante dell’approccio al mondo del lavoro, all’impegno civile e alle relazioni sociali. Tale impronta è percepibile quando si incontrano laureati della Cattolica attivi nel mondo delle imprese, delle professioni, delle istituzioni pubbliche, che di frequente si distinguono per la capacità di ascolto, la ricerca di soluzioni creative e l’attitudine ad addentrarsi, come diceva Padre Gemelli, nel cuore della realtà. Da ciò nasce il desiderio di molti nostri laureati di riallacciare o rafforzare il legame con il loro Ateneo. Non si tratta solo del piacere di ritrovare i propri compagni di studio, ma soprattutto dell’interesse a far parte di una comunità in grado di offrire conoscenze sempre nuove e di introdurre a relazioni umane e professionali di elevato profilo.

L’Università Cattolica ha deciso di corrispondere a questa volontà partecipativa anche a beneficio degli attuali studenti, che potrebbero trarre insegnamenti preziosi dal confronto con chi li ha preceduti e ora vive esperienze professionali qualificate. Concretamente, l’Ateneo intende mettere a disposizione degli alumni strumenti, servizi, spazi reali e virtuali per aiutarli a stabilire contatti continuativi tra loro e con la nostra comunità scientifica ed educativa. Essi potranno inoltre accedere, gratuitamente o a condizioni molto vantaggiose, a contenuti che, in un’ottica di long life learning, siano utili ad aggiornare o accrescere le conoscenze professionali e culturali di ciascuno.

L’obiettivo è costruire un network di organizzazioni nel quale tutti possano individuare quella più affine al proprio percorso: dall’Associazione “Ludovico Necchi”, la più antica e aperta a tutti gli alumni, alle associazioni degli ex collegiali, a quelle tematiche (è il caso delle associazioni di alumni delle Alte Scuole). Un microcosmo aperto al mondo, formato da persone che condividono il senso del legame profondo con l’Università Cattolica e con quanto di meglio essa offre. Essere e sentirsi “alumni” supera così lo status di “ex-studenti” e diventa una qualità distintiva capace di allargare l’orizzonte e di conferire nuove prospettive agli impegni quotidiani.

Franco Anelli - Magnifico Rettore