Intervento di sostegno alle attività del Consolata Hospital Ikonda

Intervento di sostegno alle attività del Consolata Hospital Ikonda

Il 2015 ha visto il proseguimento dei progetti in Tanzania che coinvolgono il Consolata Hospital Ikonda. Nel 2015 è stato rinnovato per due anni l’accordo di partenariato stipulato nel 2014, che prevedeva la realizzazione di missioni di specializzandi in diverse specialità.

Il CeSI nel 2015 ha avviato, anche grazie ai fondi del 5x1000 della Dichiarazione 2013, un secondo progetto dal titolo “Strategie di controllo delle infezioni nosocomiali e della tubercolosi nel Consolata Hospital di Ikonda in Tanzania: corsi di formazione per una buona pratica clinica”.

Paola Del Giacomo, specializzanda in Malattie infettive e tropicali, ci racconta la sua esperienza a Ikonda: "È difficile raccontare in poche parole tutto quello che ho vissuto: le difficoltà, le emozioni, i rapporti che mi porto dietro, restano indescrivibili. Per sei mesi ho lavorato per l'ospedale missionario a Ikonda. Il confronto con diversi approcci professionali, dettati da diverse nazionalità, è stato molto arricchente. Ho collaborato con medici italiani e stranieri, soprattutto ortopedici, ma anche chirurghi e ginecologi di varie nazionalità. Tra i tanti casi che ho visto e le tante situazioni difficili che ho affrontato, forse ricordo con maggiore affetto una situazione di lavoro e umana al tempo stesso. Si trattava di un bambino ricoverato per diverso tempo, un caso disperato. Nessuno avrebbe mai scommesso sulla sua guarigione e invece alla fine ha vinto la forza della vita. Il personale ha contribuito alla sua guarigione con un grandissimo impegno quotidiano in prima persona. Sono ancora in contatto con lui e sono felice di sapere che sta bene e che continua a fare controlli in ospedale. I momenti più difficili sono poi forse anche quelli più gratificanti." Leggi l'intervista completa su Presenza cliccando qui

Anche Maria Giovanna Antonaccio specializzanda in Malattie infettive e tropicali, ci racconta la sua esperienza a Ikonda: