Ausilioteca

Ausilioteca

Eugenio Mercuri, direttore dell'Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile e responsabile scientifico del progetto, ci racconta i progressi della struttura: l'Ausilioteca fornisce supporto e aiuto alle famiglie di bambini affetti da malattie neurologiche e altre disabilità. Tutto si svolge in ospedale con risparmio di tempo e senza costringere le famiglie a estenuanti viaggi tra casa, officine e centri di cura. […] I pazienti e le famiglie sono molto contenti di questa iniziativa. Orgoglio e soddisfazione non mancano inoltre da parte degli operatori coinvolti. L'Ausilioteca ha migliorato tantissimo la qualità dell'assistenza e la qualità di vita delle famiglie che dovevano districarsi per più officine e altri posti per costruire e migliorare gli ausili necessari.[…] Il vero ampliamento del Servizio è stata la possibilità di interazione diretta tra l'Ausilioteca e gli altri reparti, semplificando i processi operativi e riducendo i tempi di cura. […] I pazienti sono assistiti in tutte le fasi del processo di scelta e adattamento degli ausili direttamente nella nostra struttura, il che comporta un maggiore controllo sul singolo e una maggiore rapidità operativa. Ne beneficia anche la comunicazione tra i membri dell'équipe che operano sugli stessi pazienti. Inoltre siamo molto attivi nell'ambito della ricerca, infatti la struttura ha creato la possibilità di fare ricerche personalizzate sui singoli pazienti. Abbiamo 8 terapisti di cui 5 terapisti impegnati nella ricerca. Abbiamo lo spazio e gli strumenti adatti per pianificare studi che dimostreranno se il lavoro dell'Ausilioteca migliora davvero la vita dei pazienti, e siamo fiduciosi.

 

Leggi l'intervista completa su presenza cliccando qui